Zanzariere: qual è il modello giusto per te?


Esistono vari tipi di zanzariere, ognuno con caratteristiche diverse. Ecco una piccola guida alla scelta della soluzione migliore.

La stagione delle odiate zanzare è ancora lontana, ma, come ben si sa, è sempre meglio prepararsi prima del tempo. Ecco perché questo è il periodo giusto per iniziare a cercare le zanzariere giuste per assicurarsi notti estive tranquille.

“Scegliere una zanzariera non richiedete moltissimo tempo”, dirai. Ma ne sei proprio sicuro? Prova a pensare a dove devi sistemare le tue zanzariere: ti accorgerai che potresti aver bisogno di modelli differenti a seconda che tu voglia montarle su porte o finestre, oppure che tu preferisca che siano più o meno visibili.

Per evitarti di dover scoprire da solo i vari tipi di zanzariere (e di perdere così un sacco di tempo), eccoti una lista dei principali modelli, con le caratteristiche e gli impieghi di ognugno.

 

Zanzariere a rullo

Se non hai esigenze particolari, i modelli a rullo sono la scelta ideale: installabile su ogni spazio, questo sistema a molla può avere un movimento laterale o verticale, e ha la caratteristica di non essere particolarmente visibile.

Se poi hai intenzione di nascondere del tutto la presenza della zanzariere, puoi ricorrere alla versione ad incasso, ossia integrata direttamente nel profilo del serramento.

 

Zanzariere a pannello fisso

Questa è la soluzione pensata per le porte-finestre e gli infissi che vengono utilizzati raramente o ai quali non è possibile accedere.

 

Zanzariere a pannello mobile

Se vuoi schermare una veranda o un balcone, ma sei preoccupato per le dimensioni, allora questo è il modello che fa al caso tuo. Il sistema può essere composto da un insieme di pannelli (da 1 a 4), i quali si muovono verticalmente o orizzontalmente.

Vista la necessità di rimuovere i pannelli durante l’inverno, la loro modalità di installazione è molto semplice e rapida.

 

Zanzariere a battenti

Alcune porte-finestre rappresentano un punto di passaggio frequente e sarebbe scomodo dotarle di una zanzariera fissa e che andrebbe spostata ogni volta. In questo caso, l’ideale è dotarsi di un modello a battenti.

Questa tipologia, presente a 1 o 2 ante, consente di aprire e chiudere la rete proprio come se fosse una porta o una finestra normale, senza caricarla con troppa pressione.

Inoltre, il modello a battenti permette anche di installare porticine per il passaggio di cani e gatti.

 

Dove trovare le tue zanzariere

Ora che sai quali sono i vari modelli, sei in grado di capire qual è la soluzione che più di tutte fa al caso tuo e non ti rimane che rivolgerti ad un rivenditore. Ma attenzione, perché anche in questo caso dovrai fare una scelta.

Oltre alla disponibilità dei modelli, cerca di trovare un professionista che garantisca l’uso di buoni materiali e che, oltre alla vendita, offra anche servizi di installazione e, nel caso, di riparazione o sostituzione.

Vuoi un consiglio su dove cominciare a cercare? Se ti trovi nella zona di Milano, puoi rivolgerti a Mascheroni Srl, azienda specializzata nella vendita e nell’installazione di zanzariere a Segrate: oltre ai modelli elencati qui sopra, Mascheroni offre anche personalizzazioni con varie colorazioni, formati e accessori come freno viscodinamico, rallentatore di risalita, guide antivento e apertura controllata.