Villa Marta a Roma: location gay friendly by TessitoreRicevimenti

Con la legge Cirinnà, dal 5 Giugno 2016, è possibile Ufficializzare la propria relazione e/o convivenza attraverso la Costituzione dell’Unione Civile.

Le parti acquistano i medesimi diritti e doveri, con l’obbligo reciproco all’Assistenza Morale, Materiale e alla coabitazione. Le parti sono tenute a contribuire ai bisogni comuni in base alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale e casalingo. Quindi possono richiedere l’Unione Civile le persone dello stesso sesso e maggiori di 18 anni.



Questo per la nostra tradizionalissima Italia è un passo in avanti, rivoluzionario, che progredisce lentamente ma fortunatamente non si può dire lo stesso di altre nazioni dove il concetto di unioni gay è stato assorbito e ad oggi viene vissuto con estrema normalità.

Per noi di Villa Marta l’unico concetto fondamentale è il desiderio di festeggiare un unione che sia basata su amore, rispetto e uguaglianza. La priorità è affrontare ogni evento con estrema naturalezza ed entusiasmo per garantire ai nostri clienti, chiunque essi siano, l’evento che hanno sempre desiderato.

Nel caso di unioni gay non esiste un vero e proprio protocollo o tradizioni da seguire, questo fa sì che siano degli eventi estremamente personalizzati e ricchi di piccoli riti simbolici.

La cena viene svolta a scelta dei clienti sia nel bellissimo bordo piscina che all’interno del Pavillon con vista sul meraviglioso giardino. I menù personalizzati e curatissimi serviti con eleganza e disinvoltura sia che si scelga la tradizione o semplicemente un appetitoso apericena.

I festeggiamenti di Villa Marta proseguono a lungo con dolci coccole e musica in assoluta libertà e tranquillità. Quindi tutto è pronto per il fatidico “SI”.

Villa Marta – Villa ricevimenti Roma – Villa matrimonio Roma
Via Tommaso Traetta 141, 00124 Roma
Tel 06 50934514
http://www.tessitorericevimenti.it

Auguri da Villa Marta e da tutto lo Staff di Tessitore Ricevimenti.