Vendere anelli solitari: consigli per gioiellieri, dalla scelta dei prodotti alla fissazione dei prezzi


L’idea di aprire una gioielleria non smette mai di affascinare e attrarre l’entusiasmo di chiunque sogni di lavorare nel mondo dei metalli preziosi. E’ ben risaputo che lavorare in questo campo non è affatto una scelta semplice, specialmente perché il gioielliere deve affrontare un mercato estremamente competitivo, che richiede un’alta competenza e continui aggiornamenti.

Oltre ad essere tecnicamente informato su ciò che andrà a vendere, chi vuole aprire una gioielleria deve avere tutti i permessi e le licenze necessarie prima di dare inizio alla sua attività; poi, dopo aver oculatamente scelto dove posizionare il negozio, un’altra cosa importante da fare è proteggere dai ladri la neonata gioielleria stipulando un’assicurazione antifurto e antincendio. Un ulteriore passo altrettanto indispensabile sarà quello di dotare il negozio di un allarme direttamente collegato ai carabinieri.

Come per altre attività, anche per chi fa il gioielliere è possibile scegliere se aprire il negozio in franchising o per conto proprio. La prima soluzione è senz’altro meno costosa, ma i guadagni saranno inferiori rispetto al negozio di proprietà.

Nel momento in cui vengono completati questi primi passi si può procedere a pensare a quali prodotti acquistare per il negozio, selezionando sia articoli di bigiotteria che gioielli d’oro e argento di alta qualità. La bigiotteria, specie se di una marca molto nota, è molto utile perché può attrarre consumatori diversi, anche quelli che non sono abbastanza agiati da comprare gioielli preziosi.

A questo punto è possibile ragionare su come promuovere l’attività: è necessario comunicare il motivo per cui i propri gioielli sono migliori di altri, in modo da attirare l’attenzione in modo proficuo. Questo passaggio è del tutto cruciale, perché rappresenta il momento in cui cogliere l’opportunità di far conoscere le qualità dei propri gioielli. Per esempio avere un e-commerce può essere in questo senso un’idea molto intelligente, dal momento che dà la possibilità di raggiungere potenziali clienti in tutto il mondo; questo permette di ampliare il proprio business oltre i suoi confini naturali.

L’e-commerce italiano dal nome Jewellery Italian Style, gioielleria online creata da Fabio Bolzon, è un perfetto esempio di quanto detto. Questo e-commerce ha dimostrato di sapersi promuovere con efficacia e di avere una particolare attenzione nei riguardi del consumatore, poiché dà un gran numero di informazioni in modo da far fare acquisti consapevoli. Tali acquisti consapevoli sono possibili grazie al fatto che l’e-commerce ha riservato per ciascun prodotto una scheda tecnica che ne descrive per filo e per segno le caratteristiche.

Jewelleryitalianstyle.com offre una vasta gamma di gioielli italiani come fedi nuziali classiche, orecchini di perle o bracciali tennis. Oltre ai prodotti in oro mette a disposizione anche anelli e altri prodotti in platino.

Il successo di aziende come Jewellery Italian Style insegna che è essenziale offrire varietà e alta qualità con un buon rapporto qualità/prezzo. Per raggiungere questo obiettivo è necessario essere esperti e competenti su ogni aspetto del proprio lavoro con i gioielli.

Perciò, se si desidera intraprendere la carriera in questo settore molto competitivo, bisogna essere molto motivati ed entusiasti perché la corsa è lunga. Infine, non bisogna mai smettere di essere informati e di fidelizzare il cliente trasmettendogli fiducia, serietà e disponibilità all’ascolto.

Maggiori dettagli

Articolo di Sara Mazzucato

Prima Posizione Srl