Un Amore di Cuccia: i migliori Consigli per la Scelta Giusta


Per tutti gli amanti dei cani, l’idea di cuccia che hanno in mente è la classica cuccia da esterno chiamata “casetta di Snoopy”, di proprietà del famoso bracchetto con tetto spiovente e fessurina d’ingresso ad arco.

Tuttavia, il mondo delle cucce per cani è più complesso e variegato di quanto si possa pensare. A seconda delle caratteristiche fisiche del nostro Fido, il luogo dove intendiamo posizionarla, i materiali con cui viene realizzata, la cuccia per il nostro cane può differire in maniera decisamente sensibile: possono esistere ad esempio cucce da esterno e da interno, così come case disegnate per essere stazionarie e altre portatili, come trasportini e gabbiette.

Ecco alcuni modelli di cuccia per cani, che vi aiuteranno a muovervi nella intricata giungla dell’acquisto giusto.

Cuccia per Cani da Interno o da Esterno

È possibile effettuare una prima distinzione di cuccia per cani a seconda del luogo in cui vogliamo posizionarla, ovvero all’interno o all’esterno della nostra abitazione:

  • Le cucce da esterno sono vere e proprie rivisitazioni delle Snoopy House e possiede caratteristiche ben precise che la rendono resistente agli agenti atmosferici quali pioggia e freddo: il pavimento è, infatti, rialzato in modo tale da evitare umidità e proliferazione di batteri, le pareti garantiscono calore e giusto isolamento, il tetto (che può essere sia a spiovente che piano) è facilmente removibile e aiuta a trattenere il calore. Possono essere realizzate in diversi materiali, come legno, plastica, resina e laminati plastici
  • I modelli da interno, invece, più che vere e proprie cucce, sono giacigli o morbidi angoli in cui ospitare l’amico a quattro zampe tra le mura domestiche. Per chi non possiede un giardino oppure ha un cane di piccola taglia il mercato offre lettiere, ceste, divanetti, materassini e piccole nicchie in stoffa ed ecopelle perfette per il vostro piccolo amico.

Piccoli consigli per un Grande Amore

La scelta della cuccia non deve essere presa solamente in base a vostri gusti estetici o di spazio, ma, soprattutto, deve essere comprata per far sentire a proprio agio il nostro cane! Per cui:

  • La cuccia deve essere adeguata alla taglia del cane: dovrà essere sì un ambiente raccolto, in cui lui si senta protetto e non in costante terrore, ma nel frattempo l’animale dovrà avere comunque uno spazio sufficiente per non sentirsi costretto e per poter entrare ed uscire con agilità. Valutate con il veterinario, l’allevatore o un esperto del rifugio in cui avete preso il piccolo le dimensioni che quest’ultimo raggiungerà in età adulta, al fine di comprare una cuccia non troppo piccola o, viceversa, non troppo grande.
  • Da ultimo, ricordate che una buona cuccia deve essere facilmente smontabile, trasportabile e comodamente lavabile: la pulizia e l’igiene garantiranno una migliore qualità di vita al cagnolino e vi consentiranno di offrirgli il miglior comfort possibile.

In viaggio con Fido

Per avere con noi gli amici a quattro zampe anche in vacanza, è possibile acquistare trasportini o piccoli box portatili. Alcuni realizzati come vere e proprie borse in cui introdurre l’animale prima di un viaggio e assicurarsi la sua compagnia durante tutto il tragitto, i trasportini sono riservati ovviamente a cani di piccola taglia (sfido chiunque a mettere in borsa un pastore tedesco o un bovaro!).