Tutto quello che ti serve per iniziare a fare snowboard


Per praticare lo snowboard, ti servono una vasta serie di elementi ed attrezzatura che sicuramente conosci ma che deve essere analizzata con la massima attenzione.
Ecco quale ti serve per iniziare a praticare questo particolare sport ricco di adrenalina e divertimento.

Che freddo: è ora di coprirsi.

Partiamo immediatamente elencando l’abbigliamento ideale per poter praticare lo snowboard: come prima cosa, devi procurarti una cuffia, possibilmente con copri orecchie, che non ti stringa la testa e che non ti cali sugli occhi.
La cuffia è infatti un elemento essenziale per praticare questa disciplina: potresti infatti avere dei futuri problemi alle orecchie o forti mal di testa, in quanto tale sport lo si pratica principalmente in inverno e in luoghi dove la neve e le temperature sono abbastanza rigide.
Se ti è possibile, utilizza anche dei guanti per le mani, soprattutto se soffri del comunissimo e diffuso problema dei geloni.
Se non vuoi avere le mani letteralmente distrutte dal freddo, allora utilizza dei guanti in pelle con presa aderente: coprirsi le mani non deve essere sinonimo di movimento delle stesse limitato al massimo, ma solo protezione e comodità.
Passiamo al maglione ed alla giacca: utilizza un maglione abbastanza pesante, oppure una felpa rivestita nella parte interna, in maniera tale che tu possa rimanere al caldo.
Stesso discorso per la giacca: usane un tipo che ti permette di muoverti senza farti sentire troppo goffo, visto che queste disciplina si basa anche sui movimenti.
Per quanto riguarda i pantaloni, una tuta da ginnastica pesante ma che ti lasci la libertà di movimento, visto che i piedi e le gambe devono essere reattivi, sono l’elemento indispensabile ed immancabile per quanto riguarda l’abbigliamento adatto da usare per praticare lo snowboard.

La tavola da snowboard.

Ovviamente, come suggerisce il nome stesso della disciplina, se non utilizzi la tavola da snowboard, sarai praticamente impossibilitato nell’effettuare le sedute d’allenamento e divertirti.
Ma come devi scegliere la tavola da snowboard?

Partiamo subito col sottolineare che la scelta di questo elemento deve essere effettuata in base al numero di scarpe che indossi: questo perché gli scarponi, che esamineremo dopo, non devono toccare la neve, ed in particolar modo punta e tacco devono rimanere all’interno della tavola.
Diciamo dunque che questa deve avere una larghezza tale che lo scarpone possa adagiarsi perfettamente su di essa, e che ti eviti di andare incontro a delle situazioni poco piacevoli.
Ricordati poi che, la tavola da snowboard, deve essere scelta anche in base alla tipologia di disciplina che vuoi praticare: se adori le discese semplici, allora opta per una tavola classica ma leggera, che ti permetta di poter effettuare i movimenti che desideri durante le esercitazioni.
Per il freestyle invece esistono altre tavole da snowboard, che hanno una parte inferiore leggermente più spessa e resistente, ma che allo stesso tempo conferiscono alla tavola una leggerezza incredibile.
La tavola da snowboard è uno degli elementi principali della disciplina e quindi, per poterla praticare, dovrà necessariamente essere in possesso di questo semplice ma efficace oggetto.
Esteticamente, la tavola può essere di qualsiasi tipo, visto che non vi sono limitazioni o regole che disciplinano questo particolare aspetto della tavola stessa.

Gli scarponi per lo snowboard.

Ora passiamo ad analizzare l’altro elemento essenziale che ti serve per poter praticare lo snowboard, gli scarponi da snowboard.
Come prima cosa, quando si parla di scarponi, si parla di una calzatura particolare che deve essere contraddistinta da un livello di comodità che deve essere particolarmente elevato.
Lo scarpone infatti non deve assolutamente stringerti troppo il piede, visto che poi potresti avere dei problemi durante l’allenamento, ma nemmeno troppo larga, visto che il tuo piede non aderirà perfettamente alla superficie della tavola stessa.
Opta dunque per un modello di scarpone che sia comodo una volta che viene indossato: non devi sentirti il piede stretto o troppo libero di muoversi, ma devi solo calzare lo scarpone e sentirti comodo.
Ovviamente devi dare uno sguardo anche ad eventuali agganci e alla chiusura, i quali devono essere pratici e facili da utilizzare.
Ricordati anche che, lo scarpone da snowboard, deve essere accompagnato da un livello di resistenza veramente elevato, il quale non deve rovinarsi non appena lo utilizzi.
Pertanto presta attenzione a questi particolari aspetti che condizionano lo scarpone da snowboard e che ti permetteranno di poter compiere la scelta migliore per le tue esigenze.
Con gli scarponi ai piedi avrai la sicurezza di poterti divertire e soprattutto allenarti col tuo snowboard senza che ci possano essere situazioni di pericolo nascoste dietro l’angolo.

L’attrezzatura per la manutenzione.

Passiamo ora ad esaminare l’attrezzatura per la manutenzione di tutte le componenti che ti permetteranno di praticare la disciplina dello snowboard.
Come prima cosa, dovrai comprare dei prodotti che ti permettano di poterli pulire con grandissima attenzione, in maniera tale che tu possa utilizzare, per diverso tempo, la tua attrezzatura.
Se ti è possibile, acquista anche una custodia, nella quale potrai riporre con cura tutti gli oggetti che ti garantiscono il fatto di poter praticare lo snowboard.
Si tratta dunque di piccoli accorgimenti tecnici che, di fatto, di consentono di poterti divertire per diverso tempo praticando questa particolare disciplina.

E ricordati inoltre: sia che tu sei esperto o un semplice appassionato, ogni tipo di elemento prima citato ti sarà utilissimo per praticare questo sport.