La Tombola e il Bingo: due tipologie di gioco a confronto


Tombola e BingoLa Tombola è un gioco da tavolo che coinvolge, da sempre, grandi e piccini; le sue origini sono antichissime, legate alle singole tradizioni regionali italiane, ma la dinamica del gioco è rimasta costante nel tempo.

Quali sono le regole della Tombola natalizia? Innanzitutto, per giocare, tutti i partecipanti devono acquistare una o più cartelle composte da tre file di 5 numeri compresi tra 1 e 90. Uno dei giocatori svolge anche il ruolo di croupier, avendo a disposizione un tabellone con tutte le cifre da 1 a 90 e un sacchetto da cui estrarre casualmente i numeri. Il suo compito è quello di comunicare agli altri il numero che ha estratto: se il numero è presente su una o più cartelle, il giocatore deve coprire la casella corrispondente. Stessa cosa il croupier, giocando con il tabellone.

Lo scopo del gioco è coprire tutti i numeri presenti su una delle cartelle acquistate; il primo che ci riesce realizza la tombola. Durante il gioco, però, è possibile raggiungere anche dei risultati e delle vincite intermedie, come l’ambo, che viene vinto da colui che prima di tutti copre due numeri presenti sulla stessa riga della cartella, il terno (tre numeri sulla stessa riga) la quaterna (quattro numeri sulla medesima riga) e la cinquina (cinque numeri in una stessa riga). E non finisce qui, perché nel gioco della Tombola si usa assegnare il premio anche al tombolino, ossia la seconda tombola ottenuta grazie ad un’altra cartella completata con i numeri successivi estratti. Tuttavia, chi per primo realizza l’ambo sulla prima riga, non può fare terno sulla stessa, ma solo sulla seconda e sulla terza; invece, può raggiungere la quaterna sempre sulla prima riga. Questa regola ci rasserena del fatto che chi vince un premio sulla riga di una cartella non possa vincere un altro premio sulla medesima riga della stessa cartella. Anche il croupier che gioca con il cartellone può concorrere ai premi della tombola scegliendo una o tutte e sei le cartelle che lo completano.

Ma la tombola non è l’unico gioco che prevede cartelle e numeri: infatti, il suo gioco gemello per eccellenza è il Bingo. La tombola americana è molto diffusa negli USA, ed è arrivata in Italia solo nel 2001.

Ma cosa hanno in comune il Bingo e la Tombola e quali sono le differenze tra i due giochi? Anche la versione americana della Tombola prevede l’utilizzo di apposite cartelle con tre file di cinque numeri ciascuna, per un totale di 15 numeri, ma, a differenza dalla Tombola, vi si gioca in apposite sale gioco autorizzate dallo Stato, fisiche o anche online e l’estrazione dei numeri viene effettuata grazie a delle macchine che contengono 90 palline, numerate da 1 a 90. Il bingo è, di fatto, un gioco d’azzardo. Anche la Tombola, teoricamente, potrebbe essere considerata tale in quanto prevede il versamento iniziale di una somma di denaro, ridistribuita poi sotto forma di premio ai vincitori ma, a differenza dal Bingo, si gioca solitamente in contesti familiari ed amicali e i soldi che si impiegano hanno un valore esclusivamente simbolico.

Se attualmente in Italia il gioco del bingo prevede 90 palline numerate, negli USA sono invece 75. A livello di regole di gioco, la sostanziale divergenza con la Tombola risiede nel fatto che il Bingo prevede esclusivamente la vincita della cinquina e del bingo, corrispondenti alla quintina e alla tombola del gioco tradizionale. Per il resto, anche i giocatori di bingo acquistano delle cartelle che hanno sopra stampate tre schiere, ognuna composta da cinque numeri, per un totale di quindici. La collocazione dei numeri segue uno schema che assicura, per l’appunto, cinque numeri per fila ed almeno un numero per ogni colonna. Durante l’estrazione, se il giocatore sentirà nominare uno dei numeri delle sue cartelle, potrà annullare la casella corrispondente. Lo scopo del gioco è realizzare il bingo, ovvero l’annullamento di tutti e quindici i numeri presenti sulla cartella; chi per primo, invece, annulla tutti e cinque i numeri situati su una delle tre file si aggiudica la cinquina.

Le vincite del Bingo sono molto più alte ed esistono dei jackpot che la Tombola, invece, non prevede. Si tratta di premi speciali, come il Bingo oro, il Bingo argento e il Bingo bronzo. Tutti e tre vengono messi in palio solo se annunciati inizialmente dalla partita e si realizzano, in aggiunta al Bingo finale, quando un giocatore fa bingo entro un certo numero di palline estratte (maggiori informazioni sui jackpot della tombola americana su http://www.sisal.it/bingo/come-si-gioca). Come detto, per giocare a bingo basta rivolgersi presso una delle sale bingo presenti in ogni città ed aperte, solitamente 24h su 24. Per chi, invece, preferisce giocare da casa, numerosi portali di gioco online rispondono in pieno alle esigenze dei giocatori proponendo ogni giorno partite e tornei di bingo a cui poter partecipare comodamente seduti d’avanti ad un pc.