Temi di viaggio per l’Abruzzo

L’autunno, l’inverno, l’estate, la primavera, le quattro stagioni insomma, sono i periodi ideali per visitare questa splendida Regione d’Italia. Sembra in parte paradossale ma è la realtà, l’Abruzzo presenta delle particolarità decisamente non trascurabili che permettono al turista di godere appieno del suo splendore in ogni momento dell’anno. Per chiunque decida di verificare di persona la suddetta affermazione è invitato a venire in Abruzzo, magari con una guida turistica che gli indichi le principali mete da visitare durante la stagione in corso, oppure, visitando uno dei tanti portali dedicati alle bellezze del posto, come ad esempio il sito YesAbruzzo.


Temi di viaggio per l'Abruzzo
Temi di viaggio per l’Abruzzo

Intanto ecco alcuni suggerimenti utili e “stagionali” ovvero specifici per le quattro stagioni.

Se si decide per la stagione estiva, i suggerimenti diventano molteplici e adatti per tutti i gusti; per gli amanti delle vacanze in montagna e particolarmente dinamici i tre Parchi Nazionali che si trovano nella regione danno solo l’imbarazzo della scelta, per chi ama il mare, naturalmente tutta la costa Adriatica permette di godere appieno di relax, divertimenti e incantevoli scorci panoramici di Pescara.

Per i più romantici che decidono di spostarsi in autunno, da sottolineare sono i meravigliosi colori degli altipiani, ad esempio quello di campo Imperatore, accompagnati dalla buona cucina e dall’ottimo vino locale, in questa stagione l’ideale è anche rappresentato da un giro turistico all’interno dei numerosi borghi esistenti nella zona.




La primavera è sinonimo di risveglio della vegetazione  e dei tanti animali (sono presenti anche specie di rara visibilità) che affollano i parchi nazionali e regionali, oltre ad essere questo il periodo ideale per godersi una meravigliosa passeggiata lungo mare, magari attraversando la stupenda costa dei Trabocchi, degustando al termine del buon pesce appena pescato all’interno di una delle caratteristiche costruzioni di vecchi marinai che si trovano lungo tutta la fascia costiera.

Infine l’inverno, stagione più ostica per il turista, ma che può rivelarsi tra le più belle se passata tra le le diverse e estremamente paesaggistiche piste sciistiche della Majella o del Gran Sasso.

Ogni momento dell’anno quindi, ogni stagione è assolutamente la migliora per godersi una visita in Abruzzo.