Team Cooking: l’Attività di Team Building Vista da Vicino


Il team building è un’attività che ha piano piano preso piede anche in Italia e si sta diffondendo sempre di più tra tutte le aziende, piccole e grandi. È stata inventata per aiutare le imprese che vogliono migliorare le relazioni tra colleghi nonché il clima lavorativo in ufficio, con lo scopo di rendere il posto di  lavoro una migliore esperienza quotidiana. Infatti, molte ricerche hanno portato alla luce che gli ambienti lavorativi più fruttuosi sono proprio quelli dove i colleghi sono più uniti. Per fare questo esistono molte attività in cui i lavoratori si cimentano, suddivisi in vari team, con diversi scopi a seconda delle attività proposte. Quelle più popolari sono l’orienteering, l’escape room, il go-cart e il team cooking.

Masterchef in Ufficio: Indoor in Azienda

Le attività di team cooking sono infinite, ma quella di Masterchef in ufficio sta riscuotendo molto successo. Molte aziende sono munite di un angolo cottura/cucina: a seconda di quali sono gli strumenti disponibili si potrà indire una vera e propria gara culinaria tra colleghi. Se l’angolo cottura contiene fornelli e forno, allora il gioco è fatto: ci si divide in coppie e si cucina a due a due lo stesso piatto, il vincitore della coppia sarà sfidato da un altro vincitore a cucinare un altro piatto, e così via fino ad arrivare a un solo trionfante.

Se invece l’angolo cottura non da la possibilità di cucinare, ognuno potrà cucinare a casa “il proprio piatto forte”, portarlo il giorno dopo a lavoro ed iniziare gli assaggi per determinare il vincitore. Facile e gustoso!

Pizza Cooking: Indoor in Pizzeria

Per sfidare i propri colleghi non è però necessario rimanere tra le mura del proprio ufficio. Esistono, infatti, molte attività divertenti da poter svolgere nelle  cucine di agriturismi, ristoranti e pizzerie. Con l’esercizio di pizza cooking, i colleghi saranno divisi in due team o più team a seconda del numero delle persone e della possibilità della cucina e dovranno, a turno, impastare, stendere, condire e servire le pizze che avrà ordinato l’altro team. Il risultato? Sarà divertente, competitivo ma anche istruttivo, dato che un vero pizzaiolo aiuterà e insegnerà ai due team tutto sulle pizze: dal farle lievitare correttamente fino al modo migliore per metterle in forno.

Non Solo Cucinare

Team cooking, però, non vuol dire solo cucinare. Sono possibili, infatti, competizioni che possono durare da qualche ora a intere giornate, che si svolgono in diversi step. Il primo consiste semplicemente nell’ascoltare le regole. Il secondo sta nell’usare la creatività e il gioco di squadra: spesso i team hanno il compito di inventare piatti con nuove combinazioni di sapori, per mettere in atto la capacità di inventiva comune. Successivamente, oltre che cucinare i piatti, si dovranno anche imbastire i tavoli nel modo più piacevole alla vista possibile. Si tratta quindi di tante piccole sfide comprese in una più grande, per unire le idee di chi è più pratico con alcuni aspetti e chi lo è meno con altri.

Il team cooking è una delle attività più gettonate di team building. Il suo segreto? Il cibo, che riesce ad unire anche le menti più lontane. Soprattutto quello italiano!