Tangram: geometrie orientali

DESIGN

Dall’estremo oriente arriva Tangram, il nuovo decoro ispirato al famoso rompicapo cinese e nato dalla collaborazione tra Ancap e l’Istituto San Zeno di Verona. Sei geometrie che ricreano le forme di animali si posano con delicatezza sulla tazza in porcellana Giotto, già iconica per la sua forma eclettica e originale, e che con Tangram arricchisce la serie dei “Colori di Giotto”.


Tangram: geometrie orientali
Tangram: geometrie orientali

CARATTERISTICHE

La tazza Giotto è caratterizzata dall’inconsueto decentramento del cerchio d’appoggio della tazza all’interno del piattino e deve il suo nome al particolare del manico, ispirato alla celebre leggenda della “O” di Giotto. Oltre che nell’estetica, Giotto è studiata per garantire la migliore degustazione dell’espresso: forma e spessori sono infatti pensati per esaltare l’aroma del caffè e la persistenza del calore, elementi fondamentali per la degustazione del caffè.

LA PORCELLANA E LE SUE PRESTAZIONI

Da oltre cinquant’anni Ancap è partner dei professionisti del caffè nella fornitura di strumenti professionali in porcellana dura feldspatica: cotta a 1410°C questa garantisce robustezza, resistenza agli urti e agli shock termici, inalterabilità nel tempo e adesione a tutte le più restrittive norme igieniche.

ASSORTIMENTO

Declinato in sei diversi soggetti, Tangram si posa con la sua estrema eleganza su tazze da caffè e cappuccino, ma anche su caffettiere, teiere, lattiere e porta bustine.

IDEALE PER…

Il locale minimalista, che non bada agli eccessi nel decoro, ma che si focalizza sull’essenziale. Un locale in cui il bianco è predominante, scandito da qualche breve nota di colore.