Voluntary Disclosure


Cosa accade quando viene assegnata una posizione bancaria ad un trust non residente?

Essendo trust company non residente in Italia ci è stato recentemente richiesto un parere coinciso sulla fiscalità di un trust non residente in caso di acquisizione di beni liquidi mantenuti in istituti fuori dall’Italia e regolamentati attraverso la recente voluntary disclosure. Allo scopo di garantire un corretto advisor fiscale sulla struttura trust richiesta, abbiamo dovuto fare […]

marco zoppi

Marco Zoppi: Voluntary Disclosure tra criticità della regolamentazione, indiscrezioni e agevolazioni del calcolo all’estero

Il 1 gennaio 2015 è entrata in vigore la legge n. 186 del 15/12/2014 sulla Voluntary Disclosure, Marco Zoppi, Chief Executive Officer di Global Capital Trust illustra in cosa consta con precisione: “La Voluntary Disclosure – ricorda subito Marco Zoppi di Global Capital Trust – è la possibilità offerta al contribuente italiano che conservi posizioni […]


Alcuni chiarimenti in materia di voluntary disclosure

Con la legge n. 186 del 2014 il governo Renzi ha previsto una procedura di emersione volontaria dei capitali denominata voluntary disclosure. La possibilità di effettuare una collaborazione volontaria (procedura diversa dal condono, prassi espressamente vietata dalla Corte Europea) permette di sanare e far emergere i capitali illegalmente detenuti all’estero attraverso il pagamento di una […]