Cos’è un superalimento (o superfood)

Il seguente articolo è offerto da PuroBenessere.it e riguarda i superalimenti.

I superfood sono così chiamati in un modo comune, ma gli specialisti e i professionisti della nutrizione non li includono ufficialmente in un gruppo. Quindi, come superalimenti possiamo comprendere una serie di alimenti ricchi di nutrienti e antiossidanti – come le vitamine A ed E e il beta-carotene – che apportano un contributo nutrizionale di alta qualità.


Cos'è un superalimento
Cos’è un superalimento (o superfood)

Tra i prodotti classificati sotto questa etichetta troviamo dai frutti ai semi, dai cereali alle radici. I più noti: semi di chia, bacche di goji, foglie di cavolo nero e certamente pure la quinoa. Superfoods che contribuirebbero a migliorare la salute, la bellezza e la qualità della vita, secondo coloro che difendono questa catalogazione.

Come sottolinea la nutrizionista di Barcellona Júlia Farre, “non c’è cibo che da solo, mangiandolo regolarmente, ci protegga dalle malattie o ci guarisca da una patologia di cui soffriamo”.

Non si può dire che esista una lista chiusa o una classificazione dei superalimenti in quanto tali. Inoltre, seguendo l’attuale tendenza dell’industria alimentare che ha trasformato questa etichetta in un concetto di moda, secondo un rapporto della società di consulenza Mintel, il numero di prodotti lanciati sul mercato con i termini superfood, superfruit o supergrain è aumentato del 202% tra gli anni 2011 e 2015 a livello mondiale – ogni volta ci sono più cibi che diventano parte di questo club.