Studio Legale Malinconico: la carriera del titolare Carlo Malinconico

I numerosi incarichi professionali e istituzionali ricoperti da Carlo Malinconico: fondatore e titolare dello Studio legale Malinconico, il legale ha ripetutamente vinto il Premio “Le Fonti”.


Studio Legale Malinconico: la carriera del titolare Carlo Malinconico
Studio Legale Malinconico: la carriera del titolare Carlo Malinconico

Carlo Malinconico: carriera giuridica e universitaria

Fondatore e titolare dello Studio Legale Malinconico, Carlo Malinconico è un giurista e funzionario pubblico che annovera un’esperienza quarantennale nel settore. Nato a Roma, si laurea in Giurisprudenza all’Università “Statale” di Milano e comincia a esercitare la professione dopo il superamento dell’esame di abilitazione a procuratore legale: in seguito vince i concorsi pubblici in magistratura e a Procuratore dello Stato e nel 1985 diventa Consigliere di Stato ricoprendo tale carica fino al 2002. Lo stesso anno Carlo Malinconico decide di abbandonare la magistratura per un’antica passione: l’insegnamento. Diventa professore ordinario di Diritto dell’Unione europea alla Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze (SSEF) del Ministero dell’Economia, per essere poi chiamato alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Udine e poi a quella di Roma “Tor Vergata”. Nel 2003 dà vita allo Studio Legale Malinconico, premiato nel 2015 e nel 2017 nell’ambito de Le Fonti Awards come “Boutique d’eccellenza dell’anno nell’ambito del diritto amministrativo” e “Boutique d’eccellenza dell’anno in materia di diritto dei trasporti”. Nel 2018 riceve il premio come Avvocato amministrativista dell’anno.

Carlo Malinconico: incarichi in ambito istituzionale, onorificenze e premi

In ambito istituzionale Carlo Malinconico ha collezionato una serie di esperienze importanti: Capo del Dipartimento degli affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri (1996 – 2001), Direttore generale dell’Autorità dell’energia elettrica e del gas (2002), Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel Governo Prodi II (2006 – 2008). Dal 2008 al 2011 ha guidato la Federazione Italiana Editori Giornali nel ruolo di Presidente e per il Governo Monti (2011 – 2012) ha lavorato come Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’editoria, agli affari regionali e al coordinamento amministrativo. Vincitore nel 2016 e nel 2018 del Premio Le Fonti, prestigioso riconoscimento assegnato a personalità e realtà che si distinguono in campo industriale, finanziario e legale a livello internazionale, Carlo Malinconico è stato insignito nel 2005 dell’onorificenza di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.