Studio di fattibilità, cos’è, cosa deve contenere, come farlo


In ogni progetto lo studio di fattibilità è un elaborato che viene realizzato prima dell’inizio dell’opera ed ha il compito di individuare la fattibilità economica di un progetto, una possibile alternativa, l’approfondimento delle relazioni tra altri operatori di mercato o enti pubblici e l’analisi dello stato di fatto, lo scenario in cui si intende realizzare il progetto.

La sua importanza è tale da essere imposta dal codice degli appalti pubblici (D.lgs. 163/2006 e successive modificazioni)  e definita nella sua operatività con successivo decreto ministeriale 207/2010 in cui, all’art. 14 (Studio di fattibilità).

Studio di fattibilità

Essendo uno strumento di valutazione di un’idea da verificare dovrà essere esposta in modo chiaro e lineare seguendo quelle che sono le fasi di uno studio di fattibilità definite per legge.

  • Lo studio di fattibilità inizia con una descrizione tecnica, organizzativa e soprattutto economica dell’idea che si intende realizzare.
  • Come chiunque si occupi di progettazione sa, anche il legislatore impone la valutazione di una possibile alternativa alla realizzazione del progetto. Avere l’alternativa è sinonimo di obiettività e cautela.
  • Analisi di tutte le reti relazionali in essere e da far nascere con il tessuto sociale del progetto che si sta realizzando. Ogni organizzazione è il nodo di una fitta rete di relazioni che possono determinare il fallimento o il successo di un impresa.
  • Analisi dello stato di fatto, una fotografia dello stato delle cose del luogo dove si intende realizzare il progetto.
  • L’impatto ambientale. Tutto ciò che facciamo determina una variazione dell’ambiente che deve essere descritto con particolare riferimento alla verifica dei vincoli ambientali, storici, archeologici, paesaggistici interferenti sulle aree o sugli immobili interessati dall’intervento, nonché l’individuazione delle misure idonee a salvaguardare la tutela ambientale e i valori culturali e paesaggistici.

Ovviamente ogni studio si basa non solo su dati oggettivi ma anche su valutazioni e conclusioni che dovranno avere criteri di facile interpretazione toccando tutti gli aspetti necessari alla valutazione di un progetto.

Lo studio di fattibilità ha il compito di prevedere un possibile futuro di un idea imprenditoriale tutelando sia l’imprenditore che tutte le persone coinvolte nel progetto.

Affidati alla BP Investments per il tuo studio di fattibilità, contatta i nostri consulenti per ogni approfondimento.