Lo stile della casa? Sceglilo con uno studio di progettazione

Trovare lo stile giusto per la casa non è semplice, ma un buono studio di progettazione può aiutarvi a fare la scelta giusta.

Quando si decide di ristrutturare o riarredare la casa, nulla è importante come decidere lo stile che le daremo. Scegliere il nuovo volto e il nuovo mood dei nostri interni, infatti, non è una cosa da poco, visto che influenzerà pesantemente anche il nostro umore e non solo: anche la funzionalità degli ambienti risentirà del cambiamento!

Ecco perché è fondamentale trovare uno studio di progettazione che ci aiuti ad ottenere non solo il risultato migliore possibile, ma anche quello più funzionale.

Vediamo quindi come individuare lo studio giusto per aiutarci in questo processo.

Lo stile della casa? Sceglilo con uno studio di progettazione
Lo stile della casa? Sceglilo con uno studio di progettazione

Che tipo di intervento bisogna fare?

A seconda che si tratti di una ristrutturazione o di creare un’ambiente ex-novo, allora la scelta sarà diversa. Alcuni studi sono specializzati in ristrutturazioni, mentre altri sono più verticali su altre tipologie di intervento. Importante è anche capire quante e quali figure professionali sono all’interno dello studio, per poter valutare la capacità di occuparsi di ogni fase del progetto.

Valutare l’offerta pratica

Al momento di valutare il progetto che ci viene proposto, anche se non siamo professionisti, possiamo farci comunque un’idea degli elementi fondamentali: lo stile proposto è di nostro gusto? C’è attenzione per la luce, per il risparmio e il rispetto ambientale? Allo stile vengono uniti funzionalità e comfort abitativo?

Un altro elemento importante per la valutazione è la possibilità di vedere un render del progetto.

Valutare l’offerta economica

Anche il preventivo di spesa influisce non poco sulla scelta dello studio. In genere, la spesa finale può discostarsi di circa il 10/15% dalla cifra stabilità all’inizio. In questo caso è fondamentale chiedere allo studio la disponibilità a comunicare in corso d’opera ogni variazione relativa ai costi e alle tempistiche, così da non avere sorprese finali.

Lascia un commento