Stefano Maria Toma: Dall’editoria al giornalismo i temi affrontati sul suo BLOG


Stefano Maria Toma giornalista, iscritto all’Ordine della Campania dal 2011, è attento e approfondisce sul suo blog alcuni temi d’interesse dal mondo del giornalismo e dall’editoria digitale; dalle app disponibili per fruire meglio delle notizie alla presentazione dei nuovi tool targati Amazon.

Stefano Maria Toma Editoria Digitale

I due articoli scritti da Stefano Maria Toma sul suo blog sono entrambi stati scritti il 2 novembre 2015

Editoria: Web e App per leggere notizie, social per conviderle

Editoria: Web e App per leggere notizie, social per condividerle di Stefano Maria Toma
Boom fenomeno condivisioni: +185% da 2013 a 2015. Siti web e app per dispositivi mobili per leggere le notizie invece dei quotidiani cartacei e social network per condividere un milione di articoli al giorno. Così si informano gli italiani trascinati negli ultimi anni da una rivoluzione digitale che ha cambiato completamente il modo di conoscere quello che succede nel mondo. A scattare la fotografia sulle abitudini è il rapporto Newsruption presentato da Burson-Marsteller e Human Highway e che ha interessato un campione di 1.600 persone, utenti abituali di internet, e i dati dichiarati nelle interviste sono stati arricchiti dall’analisi di 800mila articoli pubblicati da gennaio 2014 a giugno 2015 sulle 100 principali testate on line italiane, classificati sulla base del loro contenuto (analisi semantica) e della loro popolarità sociale (il numero di condivisioni su Facebook, Twitter, LinkedIn e Google Plus). L’analisi ha consentito anche di tracciare il profilo di consumo dell’informazione degli italiani, sempre più attivi sul web e sulle app, e delle loro abitudini rispetto al mondo delle news: la condivisione è ormai entrata a far parte della quotidianità con una crescita importante negli ultimi 2 anni: +185% dal 2013 al 2015. Il fenomeno, segnato da un volume di 30 milioni di condivisioni mensili, si sviluppa a partire dai 100mila articoli di attualità prodotti dalle cento principali testate d’informazione on line. Il 55% delle condivisioni sui social network è relativo ad articoli pubblicati sui siti web dei quotidiani cartacei. […]

Editoria: Amazoncrossing, arrivano le prime traduzioni in italiano
Disponibili sia in formato cartaceo che Kindle Arrivano le prime opere in lingua italiana tradotte da AmazonCrossing, il marchio editoriale di Amazon Publishing specializzato in narrativa tradotta. I libri saranno disponibili sia in edizione cartacea che digitale in formato Kindle. Da domani 3 novembre, rende noto Amazon, vedranno la luce “Non ho paura del buio” (My Sister’s Grave) di Robert Dugoni; “La Barriera” (The Line) di J.D. Horn; “Affetti Straordinari” (When I Found You) di Catherine Ryan Hyde; “Lei che ama solo me” (Because She Loves Me) di Mark Edwards; “Non proprio un appuntamento” di Catherine Bybee; “Guida agli appuntamenti per imbranate” (Crazy Little Thing) di Tracy Brogan. Tra i prossimi titoli in uscita ci sono “Nascosta” (Hidden) di Kendra Elliot; “Spose di Guerra” (War Brides) di Helen Bryan; “Elizabeth Street” (Elizabeth Street) di Laurie Fabiano.

Fonte: Stefano Maria Toma