Sostituire o riparare le scaffalature industriali?

Spesso chi è in possesso di un magazzino da gestire può incappare in situazioni difficili da gestire, come i danni alle scaffalature. Generalmente i motivi più diffusi che provano danni alla scaffalatura industriale sono legati alle manovre errate del carrellista: La legge 81⁄08, relativamente alle scaffalature, prevede che ogni impresa in ‘possesso’ di uno scaffale debba obbligatoriamente effettuare una verifica strutturale annuale di tutte le parti dello scaffale. Anche della loro verticalità, perché il documento ufficiale attesta lo stato di sicurezza del magazzino.


Sostituire o riparare le scaffalature industriali?
Sostituire o riparare le scaffalature industriali?

Spesso però le aziende che incappano in queste problematiche non hanno tempo per intervenire (e quindi bloccare la produzione). Soprattutto se ci riferiamo a quelle aziende di logistica che vantano un intensivo lavoro nel magazzino in cui appunto è più è complicato interrompere l’attività per effettuare la sostituzione della scaffalatura. In più, la normativa europea prevede che tutti i danni che occorrono ai montanti degli scaffali siano ripristinati in tempo record, dato che potrebbe avvenire il collasso dell’intera struttura.

Non sono considerati, in questa situazione, rinforzi con saldature o stampaggi a caldo perché deformerebbero la stessa struttura metallica. Le uniche soluzioni sono la sostituzione del montante o lo stampaggio a freddo così come in origine, visto che i montanti sono prodotti in questa maniera. Ma come funziona? Il sistema per la riparazione consiste in uno stampaggio vero e proprio tramite delle dime all’interno e all’esterno del montante dove, grazie a delle pompe manuali, si effettua la pressione fino ad ottenere lo stampo vero e proprio del montante.

In conclusione, è più facile riparare o sostituire una scaffalatura? Ovviamente dipende dalla tipologia di danno, ma se questo è relativamente contenuto, conviene senza dubbio ripararle, per 3 motivi principali:

  • Risparmio economico fino all’80%
  • L’attività non si interrompe, dato che gli interventi si effettuano a scaffale pieno
  • Rapidità dell’intervento, stimata in circa 20 piantoni al giorno

Il tutto senza considerare che, mediamente, in un magazzino il 95% dei danni è riparabile.