SOS uomo in mare – L’ammiraglio Giuseppe De Giorgi


Copertina SOS uomo in mareSogno anch’io come chiunque“. Comincia così il libro SOS uomo in mare in cui l’Ammiraglio Giuseppe De Giorgi racconta a grandi e ragazzi come si salvano vite in situazioni di emergenza.

A parlare è un passeggero del Norman Atlantic, il traghetto andato in fiamme il 28 dicembre 2014, che è stato salvato come tutti gli altri dagli elicotteri della Marina Militare che hanno operato in condizioni meteorologiche drammatiche.

La scrittrice Daniela Morelli ricostruisce in forma narrativa tre eventi in cui la Marina Militare, sotto la guida dell’ammiraglio De Giorgi, ha svolto un ruolo fondamentale.

Oltre al racconto relativo al salvataggio dei passeggeri del traghetto viene affrontato il tema dell’immigrazione e dei drammatici viaggi sui barconi con la missione “Mare nostrum“, la terza parte del libro riguarda poi il periplo dell’Africa dl un gruppo navale della Marina Militare italiana in cui i chirurghi di “Operazione smile” hanno avuto l’opportunità di operare bambini affetti da palatoschisi.

La testimonianza dell’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, accompagnata da fotografie, dati, stralci di verbale, è rielaborata da Daniela Morelli attraverso racconti e storie vere in cui viene data voce a malati, profughi, naufraghi a cui è stata data una speranza di futuro.

Il testo si presta alla lettura da parte di ragazzi dai 10 anni (quinta elementare, scuole medie, biennio superiori) e favorisce la sensibilizzazione e  la discussione su temi di grande attualità

.

L’ammiraglio Giuseppe De Giorgi si racconta a Daniela Morelli