Sonnolenza e stanchezza, sintomi di un disturbo particolare?

La CVS

La mancanza di sonno, sonnolenza durante il giorno e un affaticamento permanente possono derivare dalla sindrome da visione al computer (Computer Vision Syndrome o CVS).

Infatti se si presentano problemi di stanchezza e sonnolenza assieme all’affaticamento oculare, bruciore, arrossamento agli occhi, lacrimazione oppure secchezza oculare, fotofobia o annebbiamenti della vista transitori, mal di testa, dolori alla schiena e al collo e sono correlati all’utilizzo di un videoterminale, si soffre di tale sindrome che colpisce chi passa molte ore al giorno davanti a un monitor.


Sonnolenza e stanchezza, sintomi di un disturbo particolare?
Sonnolenza e stanchezza, sintomi di un disturbo particolare?

Studio statunitense

Secondo un nuovo studio statunitense possono anche causare atrofia di alcune aree del cervello.
Lo studio è stato realizzato in collaborazione con 1300 volontari americani, uomini e donne di più di 50 anni. Tutti soffrivano di affaticamento ricorrente e eccessiva sonnolenza diurna, a vari gradi. Dopo aver risposto a questionari sul loro stile di vita, i partecipanti sono stati sottoposti a risonanza magnetica cerebrale e test cognitivi.

I volontari che avevano i più alti livelli di affaticamento e sonnolenza diurna erano anche quelli che avevano i peggiori risultati nei test cognitivi ( come identificazione spazio-temporale, memoria a breve e lungo termine) e quindi si è riscontrata in loro una atrofia di alcune parti del cervello, quindi un invecchiamento precoce del cervello.

Per evitare problemi di stanchezza e sonnolenza gli esperti raccomandano quindi di dormire almeno 7 ore a notte. La mancanza di sonno aumenta anche il rischio di obesità del 30% e il rischio di infarto del 48%, il rischio di ipertensione e il rischio di ictus.

Quindi si deduce quianto sia importante dormire bene e in modo corretto.

Luce blu

In particolare problemi di stanchezza e sonnolenza possono anche essere correlati ad una eccessiva esposizione alla luce blue emanata da tutti i monitor a led, di pc, di tablet e smartphone, della tv.

Quindi è buona norma evitare di guardare un monitor prima di coricarsi e nelle ore serali, per agevolare un buon sonno e riposare meglio.