Software in cloud: l’innovazione negli studi


I dati del Global Smp Survey

Il sondaggio annuale dell’Ifac (International federation of accountants) ha rivelato come sempre particolari interessanti su tendenze ed esigenze degli studi commerciali. Esaminando le oltre 5.000 risposte provenienti dai 164 paesi partecipanti, è ormai evidente l’attenzione dei commercialisti verso l’innovazione tecnologica, intesa prevalentemente come aggiornamento hardware e software e passaggio a supporti in cloud.

 

L’impatto dell’innovazione

Secondo la ricerca nei professionisti è cresciuta in modo considerevole la percezione dell’impatto notevole che le nuove tecnologie apporteranno al mondo contabile fiscale nei prossimi anni.

Ecco perché rinnovare i propri strumenti e impostare nuovi metodi di lavoro sta diventando una priorità per ampliare la clientela ed essere al passo con i continui mutamenti normativi.

 

Dettaglio delle risposte

Nel sondaggio è stato chiesto agli studi di esprimere quali “sfide tecnologiche” stanno affrontando. Le risposte hanno dato questi risultati:

  • 38%: investimenti nell’ambito software
  • 37%: passaggio degli archivi dal cartaceo al digitale
  • 36%: individuazione della migliore tecnologia
  • 36%: riduzioni dei rischi sulla sicurezza e privacy
  • 31%: investimenti nell’ambito hardware
  • 31%: analisi dei dati
  • 27%: passaggio in cloud

 

GBsoftware: l’evoluzione semplice dello studio

INTEGRATO GB è il software per commercialisti, tributaristi e consulenti del lavoro di GBsoftware. È una piattaforma completa (disponibile anche in cloud) comprensiva di applicazioni, contenuti formativi, servizi di assistenza e aggiornamenti. Il software può essere valutato senza impegno per 15 giorni nella stessa versione definitiva utilizzata dai clienti.