La sicurezza sul lavoro

La normativa di riferimento per la sicurezza sul lavoro è il Decreto legislativo 81/2008, detto anche Testo unico per la sicurezza sul lavoro, il quale è stato elaborato in base alle direttive comunitarie. Il testo elenca tutte le misure generali di tutela del sistema di sicurezza aziendale che vengono integrate dalle misure previste per specifici rischi e settori di attività.

Il Testo unico della sicurezza sul lavoro prevede una serie di adempimenti e responsabilità del datore di lavoro, ma spesso tenerli otto controllo può essere difficile. Queste responsabilità possono portare, quando non rispettate adeguatamente, a sanzioni amministrative, civili o addirittura penali. Le sanzioni pecuniari possono arrivare a 6 mila Euro di multa, mentre quella amministrative anche alla sospensione dell’attività aziendale.


La sicurezza sul lavoro
La sicurezza sul lavoro

Per ogni settore di attività sono stati elencati di versi obblighi necessari a garantire il massimo livello di sicurezza e di incolumità per i lavoratori. In modo di semplificare la complessa normativa, il legislatore italiano ha strutturato 4 punti principali in cui si muove la normativa:

  • Misure generali di tutela
    Tra i principi generali ci sono l’adeguata informazione e formazione di lavoratori, dirigenti e preposti attraverso appositi corsi di formazione. Inoltre la programmazione delle misure ritenute opportune per garantire livelli di sicurezza adeguati all’interno dell’azienda stessa.
  • Valutazione dei rischi
    La valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori. Gli esiti della valutazione devono essere formalizzati nel Documento di valutazione dei rischi.
  • Sorveglianza sanitaria da parte del medico competente
    La sorveglianza sanitaria viene effettuata dal medico competente nei casi previsti dalla legislazione vigente e per richieste fatte dal lavoratore correlate ai rischi lavorativi. La sorveglianza sanitaria ha il fine di valutare l’idoneità del lavoratore alle mansioni che deve svolgere.
  • Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e Responsabile del servizio di prevenzione e protezione
    Tra i soggetti responsabili della sicurezza sul lavoro ha un ruolo fondamentale il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP), il quale è nominato dal datore di lavoro e deve partecipare insieme al medico competente, al datore di lavoro e al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) all’annuale riunione per la sicurezza in azienda.

La Misa srl di Rovato (Brescia) è specializzata nella fornitura di servizi di collaudo, ispezione e manutenzione dei sistemi anticaduta, dispositivi di ancoraggio, imbracature e linee vita in tutta Italia.