Settimana Nazionale dell’Amministrazione Aperta: a Cori l’Open Culture di Futuro Digitale


Il 9 Marzo alle 17 in Biblioteca di terrà il Focus Group aperto alla cittadinanza dedicato alla trasparenza e alla partecipazione, concentrando l’attenzione sull’importanza dell’apertura e del riuso dei dati pubblici in ambito locale, e in particolare sul suo immenso patrimonio culturale: una vera mApp@ del tesoro.
In occasione della Settimana Nazionale dell’Amministrazione Aperta, l’associazione Futuro Digitale, in collaborazione con il Comune di Cori e la Regione Lazio, ha organizzato per giovedì 9 Marzo un Focus Group inaugurale dell’iniziativa Open Culture. L’appuntamento per tutti gli interessati è alle ore 17:00, presso la Biblioteca civica ‘Elio Filippo Accrocca’. Seguirà un altro incontro giovedì 23, alla stessa ora e sempre nell’Istituto Culturale di Palazzo Prosperi Buzi in vicolo Macari.
Si vuole in tal modo avviare una sensibilizzazione e un percorso partecipato sull’apertura e il riuso dei dati pubblici in ambito locale, focalizzandosi sul suo immenso patrimonio culturale: una vera mApp@ del tesoro. Si cercherà di capire come la cultura dei dati aperti nella PA rappresenti un’opportunità per la crescita di una cittadinanza attiva e consapevole che può attivare processi di migliore qualità nell’amministrare.
Verrà presentata l’esperienza in materia di Futuro Digitale che ha collaborato con il MIUR ai progetti Open School Data e A Scuola di OpenCoesione. Il primo, promosso da un gruppo di scuole italiane, sostiene l’utilizzo dei dati per un monitoraggio civico della sicurezza degli edifici scolastici. Il secondo invece, partendo dall’analisi di informazioni e dati, abilita studenti e docenti degli istituti superiori a scoprire come vengono spesi i soldi pubblici sul proprio territorio.
La Settimana Nazionale dell’Amministrazione Aperta (SAA), alla sua prima edizione, è stata lanciata dal Dipartimento della Funzione Pubblica per sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle PPAA che nella società. Iniziata il 4 Marzo si concluderà sabato 11, giorno in cui si celebra a livello mondiale il V Open Data Day, la festa dei dati aperti, un’occasione in più per mostrarne i vantaggi e incoraggiarne l’adozione.
Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR