Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati al “Corriere della Sera” sull’emergenza clima

Il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati al “Corriere della Sera” sull’emergenza clima: “Un tema non più eludibile dall’agenda internazionale e dei singoli governi. Si rischiano impatti socio-economici gravissimi”.

Maria Elisabetta Alberti Casellati
Maria Elisabetta Alberti Casellati

Senato, l’intervista del “Corriere della Sera” al Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati

“La questione dei cambiamenti climatici non è più eludibile nell’agenda politica internazionale così come in quella dei singoli governi”: il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati parla dell’emergenza climatica in una lunga intervista al “Corriere della Sera”. “L’Italia è rimasta a guardare per troppo tempo, affrontando il problema maltempo con un approccio emergenziale” ha sottolineato il Presidente, aggiungendo che da oltre venti anni “morti, feriti, sfollati e interi territori devastati ci dicono che siamo in uno stato di pericolo costante”. Non a caso nei giorni scorsi anche il Capo Dello Stato ha espresso preoccupazione per i rischi di “una crisi climatica globale”. “Condivido l’allarme lanciato dal Presidente della Repubblica – ha detto Maria Elisabetta Alberti CasellatiHo visto con i miei occhi gli effetti di alluvioni e smottamenti. Dalla Calabria al Veneto”.

Maria Elisabetta Alberti Casellati: sull’emergenza clima la politica non può più restare a guardare

“Il riscaldamento globale, nel giro di un decennio, rischia di superare i livelli di allarme con impatti socio-economici gravissimi sulle comunità” ha spiegato Maria Elisabetta Alberti Casellati al “Corriere della Sera”, augurando che ogni Paese possa fare la sua parte “in nome di un interesse collettivo prioritario”. Sul tema, il Presidente del Senato ha ricordato inoltre di aver proposto “in più di un’occasione l’istituzione di una Commissione bicamerale d’inchiesta perché il Parlamento sia protagonista e dia un segnale concreto.

Ma non solo. Per capire il perché di tanto immobilismo e tanti interventi sbagliati e per riuscire ad avere un quadro preciso e dettagliato dei luoghi in cui gli interventi sono più urgenti”. Maria Elisabetta Alberti Casellati ha parlato anche del ‘FridaysForFuture’: il Presidente ha auspicato che l’iniziativa possa lasciare un segno e che indichi “una linea dietro alla quale spero non si possa più tornare”.