Sembra vero ma è un vibratore: ecco come provare il piacere fai-da-te


Le donne scelgono di utilizzare dei falli realistici per un motivo molto semplice: possono infatti, sentirsi come se fossero coccolate da un uomo e possono almeno convincersi di provare quella sensazione di pelle contro pelle.

Questa è la spiegazione con cui molte donne riescono a chiarire il senso che provano nell’utilizzare un vibratore che abbia una consistenza molto più simile a quella della pelle umana, piuttosto che invece quelli di ultima generazione che magari danno maggiori garanzie di piacere e vengono strutturate in modo tale da stimolare più punti della vagina.

Ma ovviamente ci sono anche degli svantaggi nell’uso di questi determinati tipi di falli, più delicati.

 

LIMITI DEI FALLI REALISTICI

 

I falli possono essere degli ottimi compagni di giochi anche in coppia, ovvero quando tra un uomo ed una donna il rapporto sta diventando spesso monotono. Quando uno stimolatore esterno inizia ad entrare nella vita di coppia è difficile poi farlo uscire. Spesso accade infatti, che entrambi i partner se lo utilizzano nella maniera giusta, allora capiranno che hanno con sé un alleato per raggiungere facilmente l’orgasmo.

I falli realistici sono dei sexy toys in grado di garantire un aiuto in più anche per aprire anche ai più scettici le porte del mondo del sesso anale, senza balzi in avanti ma in modo graduale. Avere sempre con sé un fallo realistico, aiuta anche l’uomo a diminuire l’ansia da prestazione ed elimina anche il problema delle tempistiche diverse tra uomo e donna me raggiungimento dell’orgasmo.

Utilizzandolo, la donna riesce a conoscere meglio la propria sessualità e anche l’uomo può scoprire altre parti di sé che non immaginava lo facessero godere così tanto.

Una volta superato l’imbarazzo iniziale che può derivare delle prime volte in cui si usa ,di certo anche nella vita sessuale solitaria, i falli si riescono a mettere a disposizione delle donne una ampia gamma di piacere che ne faranno un alleato prezioso.