Sei alle prime armi con il trading online? Ecco alcuni consigli per operare al meglio


Il mercato del trading online sta vivendo una bellissima giovinezza, frutto dell’interesse di una grossa parte della popolazione mondiale verso questo nuovo settore del mercato finanziario. Sono tantissime le persone e soprattutto i giovani che hanno sperimentato questo nuovo mondo, entrando nel trading online per diversi e svariati motivi. La maggior parte di questi non possiede un diploma o una laurea in ambito finanziario, e dunque si trova inserito in un contesto del quale conosce poco o niente.

I consigli per gli inesperti

Chi sta alle prime armi cosa può fare per evitare il rischio di perdere soldi? La prima mossa utile da fare per chi si trova in queste condizioni potrebbe essere quello di acculturarsi tramite la lettura delle guide online che sono presenti e disponibili sui tanti siti che si occupano nello specifico di questo ambito. Giusto per citarne uno, possiamo parlare di ‘Tradingonlineguida’, un sito adatto a chi non ha alcuna nozione sul trading online, che utilizza un linguaggio non eccessivamente specifico e comprensibile anche ai meno abbietti.

Se non ci si fida particolarmente dei siti, si può sempre comprare un libro cartaceo che spiega nella sua interezza cosa sia il trading online e come si possa fare per trasformare questo settore in un fondo di guadagno.

Un’altra possibilità, se non si ama leggere tanto, è quella di frequentare dei corsi in aula. Un ottimo modo, questo, per imparare in maniera rapida e precisa tante nozioni. Il lato negativo di questa opzione è però il costo. Facendo un giro online per i vari corsi proposti ci si rende conto che per un paio di giorni di corso potrebbero occorrere dai 1000 ai 2000 euro. Questo se non si ha esperienza e si parte da zero. Qualora si volesse presenziare a un corso organizzato per una categoria di persone non alle prime anni, allora il discorso economico cambia , perché in questo caso più che imparare, l’obiettivo principale è quello di migliorare le proprie tecniche e affilare le conoscenze per intuire meglio i segnali derivanti dal mercato.

Tornando ai principianti, infine, un altro consiglio che si può dare (valevole anche per i professionisti) è quello di lavorare molto sulla capacità di isolare la testa dalle proprie emozioni e dai sentimenti. Alcune ricerche, infatti, hanno confermato che chi riesce a fare ciò migliora nettamente le percentuali del proprio rendimento.