Scegliere tra toner originale e toner compatibile

Scegliere tra toner originale e toner compatibile è un dilemma che si pone, visto il divario di prezzo tra le due opzioni. Aziende e privati che adoperano spesso stampanti a getto d’inchiostro o laser per stampare i propri documenti certamente faranno attenzione a questa voce di spesa. Acquistando un inchiostro compatibile, il risparmio economico è notevole. La domanda è se acquistare una cartuccia compatibile convenga davvero.


Toner colori HP


Qualità di stampa

Mentre un toner originale garantisce un risultato di stampa ottimale, certificato dalla casa madre, lo stesso non si può dire di una cartuccia compatibile. La stampante è una macchina piuttosto complessa e le aziende produttrici studiano una formula di toner su misura per la loro specifica apparecchiatura. La concorrenza fa ricerca in questo senso, cercando di emulare l’inchiostro originale, ma non sempre i risultati sono ottimali.
Nel caso di un fotografo che debba stampare fotografie ad alta qualità su carta speciale, un inchiostro compatibile difficilmente potrà andare bene. Le tonalità di colore potrebbero risultare diverse, rovinando la fotografia.
Se invece un ufficio stampa per lo più fogli di testo, probabilmente che il colore sia perfetto non sarà così importante. Il risparmio giustifica la scelta di prodotti compatibili, poiché permette comunque di lavorare senza alcun problema.

 

Un toner compatibile dura quanto l’originale?

La convinzione che un toner originale abbia una durata molto superiore rispetto alla concorrenza spinge molti consumatori a diffidare dalle cartucce compatibili.
Nella maggior parte dei casi si tratta di una una convinzione erronea, alimentata dalle più importanti aziende produttrici di stampanti per tutelare i propri interessi.
Una cartuccia di toner compatibile, certificata come tale da un organismo di controllo europeo, ha la stessa quantità di inchiostro di un toner originale.
Logicamente non tutte le marche di toner compatibili offrono prodotti di qualità omogenea: nella scelta di una cartuccia compatibile è opportuno evitare di scegliere la più economica in assoluto, onde evitare spiacevoli sorprese.

 

Un toner compatibile può danneggiare la stampante?

Difficilmente una cartuccia compatibile creerà danni di un qualche tipo alla stampante. I produttori ufficiali ci tengono a far presente che un inchiostro diverso da quello originale può seccare all’interno della testina, rendendo inutilizzabile la stampante. Solitamente questo problema si verifica solo quando non si stampa nulla per periodi di tempo prolungati ed accade anche con inchiostro di marca.
Più frequentemente può succedere che l’apparecchio non riconosca il chip del nuovo serbatoio o non sia in grado di leggerne correttamente i livelli di inchiostro. E’ un eventualità rara che può causare notevoli disagi, perciò prima di rifornire l’ufficio di grandi quantitativi di scorte è fondamentale assicurarsi di testare un campione.