Sbandieratori dei Rioni di Cori simbolo del Lazio nel Mondo


I maestri nell’arte del maneggiar l’insegna chiudono il loro 50ennale con il Premio Immagine Latina 2016

Nell’anno del 50° anniversario della fondazione, gli Sbandieratori dei Rioni di Cori hanno ricevuto il Premio Immagine Latina 2016, un altro prestigioso riconoscimento alla lunga carriera e all’eccellenza che sono riusciti a costruire, sbandierando i simboli del Lazio nel mondo.

Il Premio, ideato dall’associazione culturale Nuova Immagine Latina presieduta da Franco Borretti, dal 1998 va ad insignire organizzazioni, privati, persone che negli anni si sono distinti per le proprie opere e che hanno fatto conoscere ovunque la provincia di Latina, il suo territorio e la sua cultura.

Le cerimonia si è volta domenica 11 Dicembre al Teatro Ponchielli di Latina. Una serata all’insegna della qualità, guardando al futuro. L’evento è stato patrocinato dal Parlamento Europeo, dalla Provincia e dal Comune di Latina, dalla Regione Lazio e dall’Accademia Nuova Immagine di Latina.

Il premio, consegnato al Presidente Angelo Pianelli, riconosce ancora una volta la città d’Arte come una realtà viva e in costante fermento, capace di esprimere eccellenze in vari settori, tra queste gli Sbandieratori dei Rioni di Cori, garanzia di qualità del folklore della bandiera corese.

Nel 2001 il premio era stato attribuito anche al fondatore dei Rioni Giovanni Pistilli, co-fondatore della sezione Italia del CIOFF®, per il suo impegno instancabile nell’ambito del folklore e per aver promosso insieme all’ex Agenzia Regionale del Turismo il Festival della Collina.

Si chiude il 50ennale dei Rioni, tra i gruppi più longevi d’Italia e custodi di una scuola di sbandieramento unica. Una ricorrenza incorniciata con 7 uscite internazionali (2 Spagna, Romania, 2 Ungheria, Iran, Francia) e 2 giornate evento (Incontro tra Generazioni e L’Arte di maneggiar l’insegna).

Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR