Sanità: la biografia della dottoressa Marcella Marletta, dirigente del Ministero della Salute


La carriera di Marcella Marletta, dottoressa specializzata in oftalmologia e abilitata alla professione di medico chirurgo, si svolge principalmente all’interno del Ministero della Salute, dove ricopre diversi incarichi dirigenziali e nel 2011 viene nominata alla guida della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico.

Marcella Marletta

 

Marcella Marletta: la carriera all’interno del Ministero della Salute

Dal 2011 al vertice della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico, Marcella Marletta entra nel Ministero della Salute nel 1982 dopo aver vinto un concorso pubblico. Inizia a interessarsi di problematiche sanitarie di carattere internazionale, partecipando anche ai lavori dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e successivamente, sotto la ex Direzione generale del servizio farmaceutico, comincia a occuparsi di farmacovigilanza. Nel 1994 vince un altro concorso pubblico che le conferisce la nomina di primo dirigente medico nel ruolo del Ministero della Sanità. Vice consigliere ministeriale presso la Direzione generale dell’Igiene pubblica, viene presto chiamata a dirigere la Divisione II della ex Direzione Generale degli ospedali e, nel 1997, l’Ufficio Dispositivi Medici del Ministero della Salute. Nominata nel 2004 alla guida dell’Ufficio VII della Direzione generale farmaci e dispositivi medici, oggi conosciuta come Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico, nel 2011 viene promossa Direttore Generale dell’intera Direzione. Tale incarico la porta a coordinare le attività di valutazione e monitoraggio su farmaci, dispositivi medici, presidi medico-chirurgici, sperimentazioni cliniche, cosmetici, prodotti e apparecchiature con finalità estetica.

Marcella Marletta: altri incarichi ricoperti dalla dirigente

Parallelamente alle attività svolte per il Ministero Della Salute, nel corso della sua carriera la dottoressa Marcella Marletta ha ricoperto anche altri incarichi di rilievo all’interno di svariati Comitati Etici e Commissioni Tecniche, come quella per il rilascio delle licenze per la pubblicità sanitaria. Membro del Consiglio Superiore di Sanità, si è distinta anche per il suo ruolo nel Consiglio Nazionale Anticontraffazione grazie alle competenze maturate nell’ambito della farmacovigilanza. Marcella Marletta ha anche operato con la Direzione Europea per la Qualità dei Farmaci del Consiglio d’Europa. All’attività dirigenziale alterna quella didattica: è Docente di Legislazione Cosmetologia presso la facoltà di Medicina e Chirurgia “A.Gemelli” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.