‘Rosa è forte’, conclusa l’8^ edizione del corso gratuito per donne di autodifesa personale   Recently updated !


Sabato mattina la consegna degli attestati nella palestra Fight Club Body Center. 24 le donne iscritte che hanno avuto modo di imparare a difendersi da aggressioni di vario genere.

Con la consegna dell’attestato di frequenza WTKA Fight Club, riconosciuto a livello regionale, si è conclusa sabato 12 Novembre l’8^ edizione del corso gratuito di autodifesa personale «Rosa è forte» 2016, organizzato dall’A.S.D. Fight Club Body Center in collaborazione con l’Organizzazione per l’Educazione allo Sport OPES Italia – Latina e il patrocinio della Provincia di Latina e del Comune di Cori. 24 le donne iscritte che hanno avuto modo di imparare a difendersi da aggressioni di vario genere. Le lezioni teoriche e pratiche, quattro in tutto, si sono svolte ogni sabato, dalle 10:00 alle 12:00, presso la palestra Fight Club Boby Center di Via Chiusa, dal 15 Ottobre al 5 Novembre.


Rosa è forte corso gratuito donne autodifesa personale


L’iniziativa come al solito si è contraddistinta per il suo carattere innovativo e per la dinamica naturale con cui si è svolta, trasmettendo alle praticanti un’efficace capacità di autodifesa, senza necessità di avere nessuna preparazione atletica e fisica di base. Il Maestro 6° Dan Lamberto Frasca, gli istruttori 2° Dan Daniele Todini e Celeste Tabita, insegnanti qualificati e riconosciuti dalla Federazione WTKA Italia, hanno concentrato l’attenzione sull’attività psicomotoria per l’apprendimento dell’arte del sapersi difendere con il corpo e con la mente. Novità di quest’anno la partecipazione della dott.ssa Sara Montozzi, psicologa e psicoterapeuta in analisi bioenergetica.

L’obiettivo principale era imparare a difendersi con qualsiasi cosa a disposizione, conoscere la difesa verbale, ma soprattutto prevenire le aggressioni e le situazioni a rischio. Le allieve sono state poste di fronte a situazioni reali di pericolo per scoprire i fondamentali della disciplina. Si è puntato molto sull’insegnamento dell’equilibrio e della coordinazione dei movimenti per consentire di agire efficacemente nei confronti degli aggressori. Nello specifico il programma si è sviluppato in moduli secondo i seguenti argomenti: fasi iniziali dell’aggressione ed indice di vulnerabilità; tecniche per liberare le proprie capacità di reazione; le dinamiche tra le due parti nella difesa; difendersi da più aggressori; imparare ad utilizzare gli oggetti quotidiani (chiavi, penne, ecc.) per difendersi.

Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR