Il ritorno di moda dei Barber Shop


Negli ultimi anni sono ritornati i Barber Shop, luoghi in voga negli anni ’80, dove gli uomini si fanno coccolare da esperti di bellezza. A quanto pare gli uomini stanno sviluppando continuamente nuove mode superando, in questo campo, anche le donne. Si va dal barber shop per farsi belli, per avere un taglio all’ultimo grido con effetti sorprendenti. Infatti, non si va dall’amico barbiere sotto casa per farsi “tosare”, ma si tende a scegliere il barber professionista, quello che studia le mode del momento, in possesso di un “salone” con arredi barber chic e moderni.

Le nuove tendenze sono in continuo cambiamento, nascono e finiscono nel giro di una stagione, poi ritornano nuovamente poco tempo dopo. Sembra essere tornati negli ’80 quando la cura dei capelli per gli uomini superava quella delle donne. Al Barber Shop vengono richiesti colpi di sole, tiraggi, trattamenti anti-caduta e prodotti per curare i capelli alla radice e per renderli luminosi e forti.

Al primo posto, naturalmente, la cura della barba, con il ritorno della barba “vissuta” e le barbe molto folte dette “hipster”, che devono essere curate attentamente, allo stesso modo dei capelli. Le barbe hipster simbolo di ribellione negli anni ’70, oggi hanno una valenza prevalentemente estetica-fisolofica.