Ristrutturazioni Roma


Quando si parla di lavori di ristrutturazione bisogna fare una prima e fondamentale distinzione tra una ristrutturazione completa ed una ristrutturazione parziale.
Una ristrutturazione parziale, proprio perché parziale, è molto più veloce e facile da gestire e infatti consiste in lavori tipo la tinteggiatura delle pareti, la sostituzione di pavimenti, o la ricollocazione di prese ed interruttori, a condizione però che tali opere non vadano a modificare nè l’impianto elettrico nè quello idrico-sanitario già esistente. In questo caso, infatti, non è obbligatorio richiedere i permessi comunali né è necessaria la consulenza di un professionista come un architetto, un geometra o un ingegnere.
Tutto cambia invece quando la ristrutturazione che si desidera realizzare è completa. Significa quindi che, nella maggior parte dei casi, sarà necessario demolire o ricostruire una parete, per esempio, o comunque realizzare delle opere che vadano a modificare l’architettura dell’immobile. La prima cosa da fare, prima di affrontare una ristrutturazione completa, è valutare la propria disponibilità economica. La seconda, ma non meno importante, è affidare i lavori ad una ditta che si avvalga di professionisti seri e che grazie alla esperienza maturata sul campo e alla competenza con cui svolge la propria attività, sia capace di garantire risultati di qualità, con precisione e puntualità, a prezzi competitivi, assistendo il cliente dall’inizio alla fine dei lavori. A Roma la concorrenza è alta, per cui le aziende che si occupano di ristrutturazioni, per soddisfare al meglio la propria clientela e mantenerne la fiducia, si preoccupano di offrire servizi qualitativamente elevati a prezzi assolutamente convenienti.
Una volta che la ditta riceverà l’incarico, dopo aver chiarito con il cliente la questione economica, procederà con l’esame e i rilievi degli spazi da ristrutturare, successivamente sarà in grado di proporre un progetto di massima di tutti i lavori necessari. Se il cliente approva il progetto, la ditta incaricata si preoccuperà di presentarlo al Comune per ottenere le opportune autorizzazioni. Nel caso in cui poi l’immobile non presenti particolari vincoli architettonici, i lavori potranno essere intrapresi da subito.
Una ditta che si occupi di ristrutturazioni che sappia come svolgere il proprio mestiere, saprà anche indicare e consigliare al cliente quali sono i tipi di interventi che beneficiano delle agevolazioni fiscali e assisterlo affinchè possa goderne, offrendogli quindi anche l’opportunità di un notevole risparmio.