Rinnovo della patente, tutte le informazioni utili


La tua patente è scaduta oppure sta per scadere? Se la scadenza della patente – aggiornata al giorno del proprio compleanno nell’anno della scadenza – è vicina, devi recarti presso una scuola guida per effettuare la visita medica obbligatoria e richiedere per via telematica il rinnovo della patente. Il rinnovo della patente ad Aprilia è semplice e veloce grazie alle autoscuole Ferranti, che garantiscono un servizio efficiente, veloce e burocraticamente semplice. Per il rinnovo della patente è obbligatorio sottoporsi ad una breve visita medica che comprende innanzitutto il controllo della vista; in caso di peggioramento, il medico potrà consigliare una visita oculistica per farsi prescrivere un supporto visivo, oppure potrà decidere per il non rinnovo della patente, nel caso mancassero i requisiti per una guida sicura.

Il certificato del medico viene trasmesso alla motorizzazione per via telematica, insieme alla fototessera del titolare della patente ed alla sua firma; il sistema informatico della motorizzazione elabora la richiesta e restituisce immediatamente una ricevuta digitale con tutti i dettagli del titolare della patente, della patente stessa e del veicolo. In questo modo può essere ottenuto un documento utile a circolare, prima di ritirare la nuova patente vera e propria, che può essere spedita a casa oppure ritirata in scuola guida.

Quando ci si presenta alla scuola guida per la visita medica necessaria al rinnovo, bisogna portare con sé alcuni documenti, ovvero: una fototessera, la patente di guida (anche se scaduta), il codice fiscale e, per i cittadini extracomunitari, il permesso di soggiorno in corso di validità. Per tutte le patenti che scadono dopo settembre 2012, è stato deciso di prorogare la scadenza al successivo compleanno del titolare, per evitare eventuali dimenticanze; le uniche eccezioni riguardano le patenti professionali e le scadenze imposte dalla commissione medica locale. Ma ogni quanto va rinnovata la patente?

Le patenti A e B vanno rinnovate ogni 10 anni fino al compimento del 50esimo anno del titolare; dai 50 ai 70 anni ogni 5 anni, dai 70 agli 80 anni ogni 3 anni e, dopo l’ottantesimo anno, ogni 2 anni. Le patenti C e CE vanno rinnovate ogni 5 anni fino ai 65 anni: dopo questa età, è necessario recarsi alla commissione medica locale ed eseguire il rinnovo ogni anno (e non oltre i 68 anni) per chi vuole guidare mezzi di peso superiore alle 20 tonnellate, e ogni 2 anni senza limiti per chi non guida mezzi di massa superiore a 20 tn. Le patenti D e DE, invece, vanno rinnovate ogni 10 anni fino ai 60 anni e successivamente ogni anno tra i 60 e i 68 anni. Anche in questo caso il rinnovo va fatto presso la commissione medica locale e il titolare può anche decidere di riclassificare la patente a B.

Attenzione però: se la patente di guida è scaduta da oltre 3 anni non è più possibile rinnovarla e vanno rifatti gli esami teorico e pratico. I costi? Dipendono essenzialmente dall’importo della visita medica (che si aggira intorno agli 80 euro) e bisogna poi considerare i versamenti (da 10 e da 16 euro circa) e l’eventuale costo dell’invio della patente a casa propria (circa 6 euro). Tutto considerato, rinnovare la patente costa circa 110 euro.