Nella Repubblica Ceca si è tenuta la 15° edizione di “Cyclorun”, maratona e tour ciclistico contro la droga

La Repubblica Ceca sta affogando nella droga. Su una popolazione di 10 milioni di persone, si stima che circa 80.000 siano tossicodipendenti. Inoltre il 28 per cento della popolazione usa la marijuana, la percentuale più alta in Europa.

Nel 2003 Vlastimil Špalek arrivò alla conclusione che l’unica vera risposta sarebbe stata un’efficace informazione sul soggetto della droga. Decise di fermare l’epidemia e di usare lo sport come veicolo per il suo messaggio.

Fu così che Špalek e il suo team di volontari lanciarono un evento nazionale chiamato “Corsa per una Repubblica Ceca senza droga”. I maratoneti corsero da una città all’altra, distribuendo gli opuscoli di “La verità sulla droga”, la campagna dell’associazione “Un mondo libero dalla droga” sostenuta dalla Chiesa di Scientology. Osservando i risultati, Špalek comprese che i giovani erano desiderosi di informazioni vere sulle droghe e decisero di espandere la campagna aggiungendo un secondo componente: il ciclismo. Così nacque il primo “Cyclorun”.


Nella Repubblica Ceca si è tenuta la 15° edizione di "Cyclorun", maratona e tour ciclistico contro la droga
Nella Repubblica Ceca si è tenuta la 15° edizione di “Cyclorun”, maratona e tour ciclistico contro la droga

Il 15° Ciclorun è iniziato nella città di Orlová e si è concluso dopo 12 giorni e 1.250 km. Gli atleti hanno visitato 38 città e hanno contattato oltre 120.000 giovani e cittadini cechi comunicando la verità sulle droghe. Inoltre tre milioni di cittadini sono stati informati attraverso giornali, TV, radio e Internet. In ogni città, i funzionari locali hanno aderito all’iniziativa firmando la dichiarazione “Dico NO alla droga”.

Dopo anni di duro lavoro, i volontari di “Un mondo libero dalla droga” hanno cambiato l’atteggiamento nei confronti della droga nel paese: il governo ora sostiene l’educazione alla droga e sostiene l’associazione “Un mondo libero dalla droga”.

L’uso di droga in tutto il paese è diminuito: secondo il rapporto annuale del governo, il numero di tossicodipendenti da droghe pesanti è diminuito per la prima volta in otto anni e anche il consumo di alcol tra i minori di 16 anni è diminuito.

“Questo è ciò che è veramente importante”, afferma Špalek. “Sapevo che questo programma aveva il potenziale di salvare innumerevoli vite. Ed è per questo che non ho mai abbandonato la mia lotta contro la droga “.

“Un mondo libero dalla droga” è un’associazione senza scopo di lucro di pubblica utilità che offre i semplici ma potenti opuscoli della campagna “la verità sulla droga” che descrivono come funzionano le droghe e i loro effetti mentali e fisici. Nella serie ci sono 14 opuscoli incentrati sulle droghe più frequentemente abusate, che espongono e sminuiscono i miti pro-droga, e illustrano gli effetti a breve e lungo termine dei farmaci.

“Un mondo libero dalla droga” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti.

“L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’educazione.” L. Ron Hubbard