Refezione Scolastica 2014 7 2015: ecco una guida utile


Quando un bambino è iscritto alla scuola materna, alle elementari o alle medie per un tempo prolungato ha bisogno della refezione scolastica, cioè di quel servizio che si occupa della gestione dei pasti.

Il dirigente scolastico ha il compito di inviare al Municipio di appartenenza, gli elenchi contenenti i nomi di tutti gli alunni e il numero dei giorni nei quali desiderano usufruire del servizio di refezione scolastica. Il suddetto servizio è fornito sia da ditte appaltatrici gestite dal Comune di Roma, sia da ditte appaltatrici gestite dalle direzioni didattiche. Tra i costi, di solito, sono incluse le spese per la pulizie delle mense da parte di imprese di pulizia locali.




Agevolazioni per la refezione scolastica

I nuclei familiari che hanno un reddito basso, possono usufruire della riduzione del pagamento per la refezione scolastica e in alcuni casi della totale esenzione. Il costo del servizio per il tempo pieno va da un minimo di 30,00 euro, per le persone con reddito ISEE di 6.000 euro ad un massimo di 145 euro per le persone che hanno un ISEE dai 45.000,00 euro in, su.

Per usufruire delle varie agevolazioni sul pagamento della refezione scolastica è importante consegnare la dichiarazione ISEE entro i termini che di anno in anno il Municipio di appartenenza stabilisce. La mancata consegna della documentazione provocherà l’applicazione della tariffa massima del servizio.

Costi del servizio di refezione scolastica anno 2014/2015

Proponiamo di seguito uno schema che riassume i costi mensili del servizio di refezione scolastica, riferito a 5 pasti settimanali, per l’anno 2014/2015.

  • Le famiglie che hanno un ISEE che va da zero a 6.000 euro, il costo varia dai 30 ai 40 euro.
  • Il costo per le persone che hanno un ISEE che va da 6.000,01 a 16.000 euro varia dai 30 ai 95 euro.
  • I nuclei familiari che hanno un ISEE cha va da 16.000,01 a 26.000 euro pagheranno un bollettino cha oscilla dai 68 ai 115 euro.
  • Per ISEE che vanno da 26.000,01 a 31.000 il costo della refezione varia da 125 a 115 euro.
  • Le famiglie che hanno un ISEE che va da 31.000,01 a 45.000,00 il costo varia da 135 a 125 euro.
  • Infine per coloro che hanno un ISEE da 45,000,01 in, su il costo della refezione scolastica varia tra i 135 ai 145 euro.

Le famiglie numerose e che hanno un ISEE inferiore a 25.000,00 euro possono usufruire di particolari agevolazioni che di seguito riportiamo.

  • Un nucleo familiare composto di tre figli a carico ha diritto allo sconto del 50% sul costo del servizio di refezione scolastica del terzo figlio.
  • Un nucleo familiare composto di quattro figli a carico ha diritto allo sconto del 75% sul costo del servizio per il quarto figlio.
  • Un nucleo familiare che ha cinque figli a carico ha diritto allo sconto dell’80% sul costo del servizio per il quinto figlio.
  • Infine un nucleo familiare che ha sei figli a carico ha diritto all’esenzione del pagamento del servizio per il sesto figlio.