Quali sono le tipologie di skate? La guida semplice e veloce che ti aiuterà nella scelta del tuo primo skate


Lo skateboard diventa via via che passa il tempo sempre più popolare anche in Italia – finalmente! Certo, perché andare in skateboard è alla portata di tutti e si può imparare in modo molto semplice. Inoltre facciamo un bene anche al nostro fisico (si andare in skate è uno sport) e all’ambiente. Pensa che bello se al posto di andare a lavorare (o a scuola, o in palestra) in macchina si dovesse utilizzare lo skate? Fantasia? Eppure molti in America e Australia lo fanno.

Quando però ti affacci per la prima volta a questo mondo non è semplice districarsi e scegliere il tipo di skateboard che piy’ fa al caso tuo. Un ottimo approfondimento sui principali tipi di skateboard lo trovi a questo link (ti consiglio di leggerlo!), altrimenti continua a leggere che in questo articolo ti dico i principali modelli, in modo da farti comunque un’idea.

Ecco i principali tipi di skateboard con una breve descrizione, utile per farti una prima idea:

  1. Skateboard classico: questo è lo skateboard che si utilizza principalmente per fare i numeri ed andare nello skatepark.
  2. Cruiser: lo skateboard da strada, utilizzato principalmente in città per l’estrema portabilità e l’ottimo utilizzo su strada asfaltate.
  3. Longboard: tecnicamente è anch’esso uno skate da strada. Molto lungo e pasente è lideale per coprire lunghe distanze e raggiungere buone velocità senza fare fatica.

Spero che con questa breve guida le tue idee siano più chiare, ma come ti ho raccomandato prima ti consiglio di leggere l’articolo linkato. Troverai tutte le informazioni necessarie, oltre che recensioni di skate, consigli e molto altro.