Quali attività fare per un efficace Team Building a Bologna


Il team Building è un’attività che serve a tutti. Serve sia al capo dell’azienda che può capire chi sono veramente i suoi dipendenti, ma serve anche a questi ultimi che possono finalmente far uscire la loro vera natura. Oltre al classico team building outdoor & adventure si è sviluppato anche quello a tema cucina e il luogo più adatto per questa tipologia di team building è Bologna, che non esiterei a definire la capitale italiana della buona cucina.

 

Bologna è la cornice perfetta per il Team Building a tema Culinario

Bologna con la sua tradizione culinaria che continua a deliziarci da centinaia di anni è la città ideale per il cooking team building.

Le attività di questa tipologia di team building sono numerose:

  • Cortesie per gli ospiti: in questa attività non sono importanti le doti fisiche, non è importante la resistenza o il senso dell’orientamento è importante avere gusto, saper abbinare bene gli ingredienti preparare una tavola degna dell’ospite più prestigioso.
  • Wine: questa è un’attività che bicchiere dopo bicchiere andrà necessariamente a creare gruppo. È l’attività perfetta da svolgersi tra i panorami mozzafiato dei colli bolognesi. Astenersi Astemi!
  • Assaporando il tempo: si tratta di una grande cena composta da piatti della millenaria tradizione italiana. Si andrà a svolgere in un borgo medievale per esaltarne la caratteristica storica. Tra un ottimo piatto e l’altro le relazioni tra colleghi si intensificheranno molto facilmente.
  • Ricerca il gusto: si parte con un orienteering per la “caccia al budget”, è quindi necessario un grande senso dell’orientamento e una profonda cooperazione al fine di ottenere la somma più alta. Ci si reca poi in un’azienda agricola delle campagne emiliane per acquistare i prodotti che poi si andranno a cucinare e presentare agli integerrimi giudici di questa prova.

 

Il potere aggregante di un piatto di pasta

Anche se il team building outdoor & adventure è più conosciuto e più evocativo e da un punto di vista fisico e mentale, può sembrare più utile per l’integrazione dei colleghi, può creare anche delle spaccature, si può litigare, annullando quindi l’effetto benefico che ci si aspetta. Al contrario il cooking team building essendo composto da attività più semplici e meno dure può aiutare davvero a creare gruppo e a fare amicizia. Non c’è lo stress di dover arrivare prima alla meta, di fare meglio dell’altra squadre, si è tutti attorno ad un tavolo a mangiare e niente unisce più di un piatto di pasta all’uovo appena tirata da una sfoglina delle vie attorno a Piazza Grande.