Il profilo di Giampaolo Sutto, tra passione per i gestionali e retrogaming

L’effetto nostalgia traina anche l’industria del gaming, che si arma con remaster, emulatori e vecchie console che tornano in vendita: ce ne parla Giampaolo Sutto, appassionato di giochi strategici, stilando anche la sua personale classifica dei migliori giochi Tycoon di sempre.

Il profilo di Giampaolo Sutto, tra passione per i gestionali e retrogaming
Il profilo di Giampaolo Sutto, tra passione per i gestionali e retrogaming

Giampaolo Sutto: il fenomeno sempre più in ascesa del retrogaming

“Non tutti i videogiocatori hanno il pallino della grafica. C’è infatti chi, come il sottoscritto, preferisce giudicare un titolo dal gameplay, dall’attenzione per i dettagli e per la quantità di sfide presenti”. Esordisce così Giampaolo Sutto sul suo blog, al quale rimanda attraverso il profilo twitter, dove si occupa del mercato dei videogiochi. Appassionato del settore fin da bambino, di recente si è concentrato sull’effetto nostalgia che ha coinvolto i giocatori di vecchia data. Il mercato ha deciso di soddisfarli tramite una vasta gamma di giochi remasterizzati e di vecchie console che sono state rimesse sul mercato, per la gioia degli appassionati di lunga data. Su internet è possibile reperire facilmente emulatori per Sega Mega Drive o per Nintendo: un pc moderno è tranquillamente in grado di fare le veci di una PS2, e l’accesso a titoli datati è praticamente gratuito. Gli appassionati dei giochi anni ’80-’90 si sono dati da fare per accaparrarsi questi cimeli e continuare a giocarci, per questo anche le grandi società leader del mercato hanno ben presto fiutato l’affare: come fa notare Giampaolo Sutto, i remaster di vecchi titoli sono ormai all’ordine del giorno (pensiamo a Resident Evil, ad esempio). Sony ha già annunciato l’uscita di Playstation Mini, che conterrà oltre 20 vecchi giochi, tra cui lo storico Tekken 3. Microsoft non è da meno, e ha incluso nel suo abbonamento mensile Xbox oltre 500 giochi vintage.

Videogames strategici: i migliori giochi Tycoon secondo Giampaolo Sutto

“Tra i miei generi preferiti, rientrano indubbiamente gli RTS (Strategici) vecchia scuola, Command & Conquer, Age of Empires tanto per farsi un’idea, nonché i gestionali/manageriali come Roller Coaster Tycoon e Sims City”: scrive sul suo blog Giampaolo Sutto, appassionato videogiocatore classe 1987. In un recente articolo parla delle esperienze videoludiche che hanno più segnato la sua storia, concentrandosi sul genere Tycoon: Roller Coaster Tycoon è in testa alla sua personale classifica. Il gioco consiste nel costruire e gestire il parco divertimenti dei sogni, con anche la possibilità di inserire piscine ed elementi acquatici. Al secondo e terzo posto Giampaolo Sutto menziona Zoo Tycoon e Railroad Tycoon: il primo consente di prendersi cura di uno zoo e delle diverse specie che ospita, mentre il secondo di ripercorrere l’intera storia dei trasporti su rotaia, occupandosi di treni e ferrovie. C’è un gestionale anche per gli amanti degli aeroporti, infatti Airport Tycoon consente di gestire una struttura aeroportuale e portarla al successo. School Tycon consiste nel dare vita ad un centro di studi universitario, mentre, per gli aspiranti game developers, c’è Game Dev Tycoon: come riportato sul blog, questo gioco permette di calarsi nei panni di uno sviluppatore e di portare avanti la propria carriera professionale, da un piccolo studio degli anni ’80 fino a diventare una multinazionale del gaming con decine di addetti.