Prodotti per l’igiene personale


Prodotti per l’igiene personale da portare in viaggio

I prodotti per l’igiene personale da portare quando si fa un viaggio sono diversi a seconda della destinazione, nel tempo in cui si starà fuori e del mezzo con il quale si viaggerà. Fino ad una settimana di permanenza in Italia, sono sufficienti i normali prodotti per l’igiene quotidiana, anche se in albergo li danno è comunque meglio portarsi i propri. Se lo spazio è poco esistono i kit già composti da spazzolino e dentifricio, sapone e shampoo in versione mignon da mettere in valigia per occupare meno spazio possibile. È consigliabile portarsi anche un asciugamano, molte salviette igienizzanti e per i più pignoli anche uno spray igienizzante da spargere sui sanitari prima di usarli. È meglio portarsi anche un flacone di sapone senza bisogno di risciacquo, da usare durante il viaggio o in mancanza di possibilità di lavarsi le mani prima di mangiare.

Quando si deve fare la valigia per andare all’estero, i prodotti per l’igiene personale da mettere dentro vanno selezionati con maggiore cura. Innanzitutto, se si viaggerà in aereo, è bene sapere che non è possibile portarsi dei flaconi contenenti liquido che abbiano dimensioni maggiori di 100 ml. Per questo motivo esistono in commercio dei kit appositi da riempire con i propri saponi e shampoo personali; i prodotti per l’igiene personale da poter portare in aereo dentro la borsa devono avere una capienza massima complessiva di 1 litro e la busta deve essere trasparente in modo da poter essere controllata velocemente dalle autorità. Naturalmente è vietato portarsi oggetti appuntiti e coloro che hanno bisogno della soluzione salina per le lenti a contatto devono comunque averne una quantità limitata.

Il discorso diventa ancora più complicato quando si viaggia all’estero in località dove l’igiene lascia molto a desiderare e magari vi sono delle malattie endemiche contro le quali è obbligatoria la vaccinazione. In questo caso occorreranno molti accorgimenti in più, tanti prodotti igienizzanti e la massima attenzione all’acqua degli alberghi. Le agenzie di viaggi informano i turisti di tutti i pericoli che si possono trovare sul posto, tuttavia è meglio essere ulteriormente previdenti e non bere mai e poi mai l’acqua dei rubinetti di qualunque albergo. Si può usare per lavarsi, ma anche solo per lavarsi i denti conviene fare uso di acqua confezionata nelle bottigliette. Chi ha bisogno di portarsi dei farmaci deve informarsi presso le autorità locali, perché le regole sono piuttosto rigide ed occorre sempre essere muniti della ricetta del medico. Sia per quel che riguarda i prodotti per l’igiene personale, i farmaci e tutte le cose da portarsi in viaggio, bisogna informarsi bene con il tour operator per non rischiare di scordare qualcosa di importante o di portare cose che non passeranno la dogana.