Preghiera per i Defunti: Commemorazione Cristiana


Generalmente, quando viene a mancare una persona a noi cara, ci teniamo a esprimere sotto forma di preghiera il bene che le volevamo. Oltre al periodo più vicino al lutto, ci sono altre usanze di commemorazione che si esprimono in determinate ricorrenze tra cui la preghiera per i cari defunti.

Le Usanze di Commemorazione dei Defunti

È usanza diffusa ricordare il defunto anche dopo il giorno del funerale, come se il ricordo partecipato da più persone, in una data ricorrenza potesse far tornare a vivere quell’anima a cui abbiamo voluto bene. Nella credenza cristiana si approfitta dell’anniversario del decesso per far recitare una preghiera in chiesa in onore del defunto, per garantirgli un riposo continuo e sereno, purificato dai peccati e nella luce della pace.

Ogni cultura ha la sua tradizione in fatto di morte; è normale che sia così dal momento in cui è una delle cose più normali e scontate della vita, ma ancora è in grado di stravolgere le vite di chi rimane in vita e subisce il lutto.

Una Preghiera per i Defunti: Donazioni a Onlus

Si può scegliere di ricordare il defunto abbinando a questa pratica un’opera di bene, che sicuramente apprezzerà anche chi dall’alto dei cieli vede fare un gesto solidale: si può pagare una messa in ricordo dei defunti pagando una donazione ai Padri missionari. Questi ci mettono il cuore e fisicamente si recano nelle zone del mondo più povere e cercano di migliorare la situazione, laddove non ci sono ospedali sufficienti, c’è carenza di acqua potabile e si richiede la costruzione di un pozzo. Oppure si impegnano per garantire l’istruzione, almeno primaria, a quei bambini che non hanno quasi niente. Altra causa ammirevole che seguono questi missionari accompagnati da altri volontari è vaccinare più bambini possibile, per limitare la diffusione di alcune malattie. Per fare questo basta far dire una preghiera per il defunto, pagando una donazione a una di queste onlus; in quanto tali, sul pagamento di queste non sarà necessario pagare nessuna tassa.

Uno dei motti di queste associazioni riferiti al rito funebre è: “Non fiori ma opere di bene”, che invita a investire su una causa più duratura dei fiori e il cui gesto resterà in eterno e non solo a scopo estetico.

A proposito di preghiere per i defunti possiamo ricordare la più classica: L’Eterno riposo. Questa augura a chi ha varcato la soglia dell’aldilà un riposo eterno nella pace della luce perpetua.