La potenza di una fuoriserie della fustellatura

61 sono gli anni di vita dell’azienda Chiesa Artorige che, dalla sua sede di Vigevano, è diventata da subito protagonista del mercato delle macchine fustellatrici. L’azienda è stata in grado, negli anni, di restare in linea con un mercato in costante evoluzione, producendo macchine sempre più tecnologiche e fruibili. Tra queste, spicca senz’altro la Sanson F1 EDI, fustellatrice di dimensioni ridotte e con caratteristiche uniche. In particolare il primo punto di forza è da ricercare nella semplicità di utilizzo: un operatore anche inesperto la manovrerà facilmente e facilmente ne imparerà le caratteristiche.


La potenza di una fuoriserie della fustellatura
La potenza di una fuoriserie della fustellatura

Per il suo utilizzo viene fornito un pc dotato di software gestionale Windows di intuitivo utilizzo: a completare il tutto un monitor LCDTFT a colori da 15”, ingressi per USB e CD-ROM e scheda di rete. Per agevolare l’installazione e la configurazione, oltre a permettere un controllo costante del lavoro, è disponibile la teleassistenza: i tecnici di Chiesa potranno collegarsi ed intervenire per rimediare ad eventuali problemi. La configurazione iniziale viene effettuata sotto la guida del personale tecnico aziendale, in modo da parametrare la macchina in base alle esigenze specifiche del cliente e per evitare al massimo lo spreco del materiale.

Su richiesta l’azienda fornisce anche un sistema di ottimizzazione CAD+NESTING. Si tratta della primissima fustellatrice automatica con sistema elettrico e non idraulico, il che garantisce molti vantaggi. Prima di tutto questo sistema garantisce un maggiore controllo della fustellatura, oltre alla possibilità di personalizzare il taglio in base alla fustella ed al materiale che si va a fustellare, la macchina è notevolmente meno rumorosa delle altre, i costi di gestione scendono, il consumo energetico si riduce perché la potenza si eroga solo nel momento del taglio, le dimensioni, come detto, sono ridotte, la manutenzione richiesta è inferiore, il software gestionale è facile utilizzo, il taglio viene regolato solamente in base all’altezza della fustella.

In ultimo, il sistema di alimentazione che è stato progettato ad hoc, aumenta l’efficienza della macchina agevolando un taglio preciso e rapido al contempo. L’alimentatore è a pinze, pensato surclassare in efficienza i vecchi sistemi di alimentazione a rullo. L’ottimo rendimento si ha sia in presenza di un solo strato di materiale da fustellare, sia per lavorazioni multistrato. Così si ottiene un risparmio di materiale pari al 10%.