Pomodori verdi fritti


I pomodori verdi fritti, sono semplici e veloci da fare, per utilizzarli come antipasto o per un contorno di carne.

Per prima cosa dobbiamo tagliare i pomodori a fette, possibilmente che siano tutte uguali e con uno spessore di circa 1 cm, consiglio di eliminare sempre la prima e l’ultima fetta, in maniera da avere sempre la polpa da entrambi le parti.

Per velocizzare la preparazione, mettete 4 contenitori vicini, nel primo mettete la farina, nel secondo mettete le uova (in precedenza sbattute con l’aggiunta della birra) negli ultimi due il pangrattato.

Prendete le fette di pomodoro e infarinatele, Non bisogna eccedere con la farina, altrimenti si possono formare grumi durante la preparazione..





Una volta infarinate, lasciatele riposare per 5 minuti, poi immergetele nell’uovo in entrambi i versi, e successivamente immergetele nel primo contenitore di pangrattato. Subito dopo potete passare all’ultimo contenitore con il pangrattato che è più asciutto del precedente e finire la panatura delle fette i pomodoro.

Mettere una pentola con l’olio sul fuoco, e quando si raggiunge la temperatura di frittura possiamo cuocere le fette di pomodoro. Tempo per la cottura circa 10 minuti, le fette vanno rigirate più volte, altrimenti si rischia la bruciatura.

Una volta finita la cottura posizionare le fette su abbondante carta assorbente e salatele quanto basta.

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 6 pomodori verdi
  • 120 gr. di farina bianca
  • 4 uova
  • 8 dl. di birra
  • 300 gr. di pangrattato
  • olio per frittura
  • sale

Tempo per la preparazione 15 minuti, per la cottura servono circa 30/40 minuti