Piattaforme aeree: Sicurezza per gli operai


La norma sulla sicurezza sul lavoro del D. Lgs 81/2008 elenca alcune norme generali e specifiche riguardo a macchinari e apparecchi in grado di sollevare persone, quali le piattaforme aeree. Infatti, obbliga gli operai addetti a usare la cintura di sicurezza. L’imbracatura di sicurezza con cordino agganciato al cestello trattiene l’operaio, e lo protegge da possibili urti o cadute a cause di dislivelli. Non è consentito effettuare lo sbarco dal cestello per accedere a luoghi in altezza a meno di indicazioni specifiche fornite nel libretto della piattaforma.

Ad integrazione di norme generiche su tutte le altre macchine, nel decreto viene chiaramente indicato che gli operai sono obbligati a frequentare dei corsi per “lavoratori addetti a lavori in quota “, infatti, in caso di incidente il Giudice valuterà se il lavoratore ha avuto una specifica formazione, informazione ed addestramento nell’uso di attrezzature con le quali ha eseguito lavorazioni in quota.

Queste norme si applicano per tutte le apparecchiature sia nuove, sia per piattaforme aeree usate. A maggior ragione, per i rischi potenziali nell’uso di tali macchinari, la manutenzione deve essere regolare e attenta. Inoltre, si applicano a tutte le piattaforme con cestello che superano i 2 metri di altezza, sia mobili, autocarrate, semoventi, o cingolate.