Miniascensori per interni per appartamenti: 5 vantaggi nella vita quotidiana


A differenza del passato, in cui gli ascensori erano impianti molto costosi e complessi che si potevano incontrare solo in determinati contesti architettonici di prestigio oppure nei luoghi pubblici, oggi gli ascensori hanno costi decisamente più accessibili, al punto da risultare facilmente installabili anche all’interno delle singole unità abitative.

Miniascensore domestico

Questo grazie soprattutto ai miniascensori, impianti dalla struttura autoportante appositamente progettati per mettere in collegamento diretto due piani della casa bypassando così la presenza di scale o altre barriere architettoniche. Ecco i principali vantaggi legati alla loro installazione nei contesti domestici:

  1. Sicurezza: a bordo di un miniascensore per interni anche le persone che faticano a camminare, come gli anziani, possono spostarsi da un piano l’altro senza dover affrontare il pericolo delle scale.
  2. Comodità: grazie a uno di questi impianti le incombenze quotidiane, come ad esempio trasportare la spesa oppure oggetti pesanti, diventano più semplici da gestire.
  3. Convenienza: attualmente i miniascensori da interni per appartamenti e case beneficiano dell’IVA agevolata al 10% ma soprattutto degli sgravi IRPEF del 50% disponibili per tutto il 2017, che dimezzano le spese complessive di installazione.
  4. Aumento del valore: gli immobili in cui sono presenti ascensori mini per interni sono caratterizzati da un valore maggiore e dunque la messa in opera di tali impianti è un investimento che ripaga.
  5. Ridotto ingombro: i miniascensori sono facilmente installabili grazie alle dimensioni compatte e non vanno a stravolgere gli ambienti domestici, né in termini di volumi occupati né di opere murarie richieste (che sono ridotte al minimo).

Vuoi saperne di più? Visita il sito web farmaascensori.it.