Paradiso fiscale Svizzera


Paradiso fiscale Svizzera, basso livello di tassazione
Qualsiasi società o privato che sia è a conoscenza da anni del fatto che, se si vuol investire se si vuol trasferire un’importante quantità di denaro ed eludere eventuali controlli, il paradiso fiscale Svizzera è lo Stato più adatto per una serie di motivi.
In primis vi è il paradiso fiscale Svizzera perché vi è una situazione economica che rende un prelievo per quanto riguarda le tasse sui depositi bancari bassissimo o addirittura nullo. Per tale motivo molte società decidono di stabilire la propria sede qui con notevoli e significative agevolazioni economiche.
Paradiso fiscale Svizzera, dove la legalità non esiste.
Altro motivo per il quale vi è il Paradiso fiscale Svizzera è che in questo stato le organizzazioni criminali possono operare in tutta tranquillità, la ragione è presto detta. Nel Paradiso Fiscale Svizzera non vi è nessuna trasparenza sulle transazioni bancarie o controlli di alcun tipo ne quantomeno vi è la necessità di scambiare informazioni con altri paesi. Questo fa si che le organizzazioni criminali possano trasferire ingenti quantità di capitale proveniente da attività illecite senza essere disturbati in nessun modo, dato che nel paradiso fiscale svizzera vige il segreto bancario.
Paradiso fiscale Svizzera, stop dal primo gennaio 2017
Dal primo Gennaio 2017 non esiste più il Paradiso fiscale Svizzera, il segreto bancario che ha per anni contraddistinto le banche elvetiche è venuto meno grazie ad un protocollo di modifica stabilito tra l’Italia e la stessa Svizzera. In tale protocollo appunto, i due Stati contraenti si sono impegnati per rendere quanto più trasparente possibile lo scambio di informazioni in materia fiscale, di tutto ciò che è avvenuto a partire dal 23 febbraio 2015, giorno in cui è stato siglato il protocollo.
Inoltre per dire definitivamente addio al paradiso fiscale svizzera, tramite tale accordo è possibile richiedere molte più informazioni rispetto al passato.
Ad esempio: l’identà della persona che è oggetto dell’inchiesta, il periodo di tempo oggetto della domanda, la descrizione specifica delle informazioni richieste ed addirittura la forma nella quale lo stato richiedente decide di ricevere suddette informazioni su movimenti fiscali di dubbio conto.
Ed infine, allo scopo di abbattere totalmente e definitivamente il paradiso fiscale svizzera lo stato richiedente sempre in questa richiesta può, se i dati sono noti, ottenere nome ed indirizzo della persona che è oggetto di controllo o che dispone delle informazioni per le quali si è fatta richiesta.
Il paradiso fiscale svizzera può definitivamente considerarsi fuori dalla lista nera di tutti quegli stati che in molti anni hanno deliberatamente scelto di non collaborare con altri paesi in materia fiscale.