Paolo Campiglio, Presidente di Daclé SA, interverrà a “Health Collaboration Summit” 2016


Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA, interverrà al summit “Un futuro più sano per l’Europa”, organizzato dalla Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche nell’ambito del congresso “Health Collaboration Summit”, quest’anno in programma a Bruxelles dal 9 al 10 novembre.

Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA

Paolo Campiglio: il Presidente di Daclé SA al summit “Un futuro più sano per l’Europa”

Sarà presente anche Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA, al summit “Un futuro più sano per l’Europa”, in programma dal 9 al 10 novembre a Bruxelles. Le 42 aziende del settore hanno raccolto l’invito della Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche (EFPIA), organizzatrice dell'”Health Collaboration Summit”. Un’occasione per riflettere sul ruolo sempre più importante che le imprese del farmaco hanno assunto in Europa e nel resto del mondo, anche in relazione alle prospettive di crescita della salute e della qualità della vita. Basti pensare che a livello europeo a detenere la leadership per valore aggiunto sono quelle con capitale italiano: 30 miliardi di euro all’anno è il valore della produzione, quasi 3 miliardi quelli investiti in attività di ricerca e sviluppo. Anche Daclé SA, come ricorderà il presidente Paolo Campiglio nel suo intervento, punta da sempre all’innovazione: un obiettivo che la società si prefigge quotidianamente di raggiungere collaborando con altre realtà del settore e con rinomati centri di eccellenza e con le università più prestigiose. La cooperazione è al centro dell’iniziativa dell’EFPIA: un’analisi sulle opportunità e le sfide che dovranno portare alla nascita di un approccio sostenibile della sanità.

Paolo Campiglio: il profilo professionale del Presidente di Daclé SA

Paolo Campiglio si forma alla facoltà di farmacia dell’Università degli Studi di Pavia, alla quale si iscrive dopo aver conseguito il diploma di maturità commerciale a indirizzo giuridico-amministrativo. Ha poco più di vent’anni quando intraprende una carriera dirigenziale fondando uno studio associato specializzato in attività consulenziale. Successivamente diventa chief financial officer di Carmax-Pro Srl, attiva nel commercio di apparecchiature elettroniche e presidi medico-chirurgici per le attività socio-sanitarie. La sua strada professionale incrocerà presto quella di Daclé, nel cui gruppo sarà nominato direttore commerciale, occupandosi all’inizio della gestione del business aziendale nei mercati esteri già esistenti (Svizzera, Germania, Austria e Regno Unito) e in seguito dell’espansione delle attività produttive in alcune realtà dell’Est Europa. Grazie ai risultati raggiunti, ottiene incarichi sempre più importanti: da responsabile del patrimonio immobiliare dell’azienda a direttore esecutivo della società capogruppo. L’anno scorso Paolo Campiglio è nominato presidente di Daclé SA mantenendo anche la carica di executive director della società capofila del gruppo.