Ordinare le penne sulla scrivania con il portapenne da ufficio


Chi necessita di una scrivania per lavorare, sa quanto è difficile tenerla sempre in ordine, per non annegare nel disordine di scartoffie e penne voltanti. A questo problema una possibile soluzione può essere un semplice portapenne da ufficio.

 

Portapenne da ufficio

Spesso presi dai grandi impegni e dalle responsabilità derivanti dal nostro lavoro, l’ordine viene dimenticato, rendendo ancora più complicata e stressante la vita lavorativa. I fogli sono sparsi e le penne sono sempre disperse in questo grande spazio chiamato scrivania, tanto che ogni volta che servono, non ne troviamo mai una. A questo problema in realtà la risposta è ovvia, ma che per i motivi appena elencati, quasi mai nessuno la prende in considerazione: Un semplice portapenne da ufficio!
Il portapenne in questione, permette in poco spazio e anche con grande funzionalità, di rendere più semplice una giornata lavorativa, avendo sempre a portata di mano le penne, graffette, spille, post-it ecc. L’astuccio infatti da la possibilità di accedere in maniera veloce a tutto ciò che ci serve per appuntare un’informazione data al telefono, il numero telefonico di un cliente o semplicemente una scaletta per la prossima riunione.
I portapenne da ufficio, sono molto utili anche per gli studenti, essi infatti con le loro numerose sezioni, permettono di avere a disposizione tanti scomparti, come quelli dediti ai post-it, agli evidenziatori, alla calcolatrice ecc.

 

Tipologie di Portapenne da ufficio

Il classico astuccio contieni penne, è sicuramente quello cilindrico, classico si, ma sempre funzionale e salva spazio. Il portapenne da ufficio cilindrico, infatti, ci permette di avere sempre presenti le varie tipologie di penne/evidenziatori/matite di cui disponiamo e rende più facile la scelta, tutto questo occupando poco spazio.
Un altra tipologia di portapenne da ufficio molto diffusa, è sicuramente quella multiuso. Si tratta di un astuccio costruito su più piani (solitamente di alluminio), che tramite delle divisioni ha la parte in cui è possibile riporre le penne; La parte in cui poter riporre oggetti di cancelleria più piccoli, come graffette, temperamatite ecc. Questi astucci hanno dalla loro parte la funzionalità, permettono infatti di avere più oggetti in un solo spazio, così da tenere ancora più in ordine la nostra scrivania.
Altro porta penne da ufficio altrettanto importante, è quello a cassettiera, composto anch’esso su più piani, c’è una parte superiore divisa in due sezioni dove poter mettere tutte le penne/evidenziatori/matite oppure forbici o altri aggeggi. Ma la particolarità di questo astuccio, è quella di avere una vera e propria cassettiera al di sotto, capace di contenere post-it, cucitrice a pinza, nastro adesivo ecc. Poco spazio occupato, tanto spazio per il nostro materiale.

 

Portapenne da ufficio tecnologici

Al passo con i tempi, possiamo notare che al giorno d’oggi, anche un semplice portapenne è stato dotato di funzioni tecnologiche. Un esempio? Il portapenne da ufficio che, strutturato come un astuccio a cassettiera, di fianco ha un piccolo cavo per caricare il nostro cellulare e posizionarlo su un alzata per poterlo utilizzare in tutta comodità.
O ancora che, incorporato nella struttura di legno o di metallo, ha una piccola agenda tecnologica, con tanto di calendario che ci ricorda gli eventi importanti o le riunioni che noi stesso abbiamo registrato. Utilissimo! No?
Basta solo chiedersi che tipo di portapenne da ufficio desideriamo e cercare la migliore soluzione per noi.