Olio di Neem sulle Unghie: Proprietà e Modo d’Uso


Le unghie delle mani sono spesso soggette a rovinarsi a causa dei prodotti che usiamo per la pulizia della casa, o per gli agenti a cui sono esposte quando il resto del corpo è protetto dal sole come dal freddo. Spesso si vedono unghie talmente fragili da spezzarsi facilmente, unghie sfogliate, unghie opache e sfibrate, incorniciate da cuticole che danno un aspetto ancora più disordinato alla mano, oltre ad essere la causa di alcune infezioni che irritano e arrossano tutto il contorno dell’unghia. La soluzione a tutto ciò è un unico prodotto, in grado di idratare le cuticole nonché nutrire e rinforzare le unghie: si tratta dell’olio di neem applicato sulle unghie direttamente.

L’Olio di Neem, Alleato della Bellezza delle Unghie: Proprietà

L’olio di neem è conosciuto per le sue proprietà nutritive date dalla consistente presenza di vitamina E al suo interno, ingrediente in grado di donare ai tessuti elasticità e lucentezza; questo beneficio può giovare alle unghie come ai capelli o alla pelle stessa. Grazie all’idratazione che l’olio di neem apporta alle unghie, queste cresceranno in modo più rapido oltre ad apparire più sane e forti. Se si vogliono potenziare al massimo le proprietà dell’olio di neem sulle unghie è importante rispettare delle piccole regole come mangiare cibi ricchi di calcio, proteine e vitamine. Per contro è vietatissimo fare entrare le mani a contatto con  le sostanze nemiche delle unghie come i vari prodotti aggressivi per la pulizia, quindi usare sempre i guanti quando necessario. Inoltre l’olio di neem ha un sapore amarognolo che potrebbe dissuadere chi di voi ha il vizio di mangiare le unghie dal farlo, fattore che vi aiuterà a farle crescere e in modo più sano.

Come Applicare l’Olio di Neem Sulle Unghie

Applicare l’olio di neem sulle unghie è semplicissimo: è possibile fare degli impacchi di olio puro sulle mani tenendolo qualche minuto in posa per poi risciacquarlo. Questo avrà conseguenze positive sulle unghie tanto quanto su tutti i tessuti della mano, dalle cuticole al dorso della mano che spesso appare screpolato. Spesso l’olio di neem puro viene venduto direttamente in una boccetta dotata di pipetta per facilitare anche l’applicazione specifica in determinate aree, quindi se voleste impiegarlo solo sull’unghie e sulle cuticole sarà semplice farlo, mettendo qualche goccia di olio sulla zona interessata e spalmandolo delicatamente con un polpastrello. Se riusciste a seguire questa pratica per un paio di volte alla settimana, i risultati saranno presto visibili, e le vostre unghie assumeranno un aspetto curato, lucente e sano.

Avere delle belle mani curate non è mai stato così facile come con l’impiego del grande alleato dei tessuti: l’olio di neem, che potrete tranquillamente usare puro o diluito in creme in cui comunque avrete tutti i suoi benefici. L’olio di neem è  usato anche per la cura di capelli sfibrati, per la pelle secca del viso e del corpo, ma anche in bioagricoltura e in alcuni prodotti per animali, dato che ha anche la proprietà di essere un repellente per funghi e insetti, oltre ad averne moltissime altre per cui viene impiegato anche fuori dal campo della cosmetica.