Olio di Argan, Prodotto Naturale per Cute e Capelli


Sia nel mondo dell’estetica che in quello della salute viene data molta attenzione alla cura dei capelli e della cute. Sono molti i prodotti estetici e medicinali predisposti a mantenere in salute in cuoio capelluto, robusti e morbidi i capelli e idratata la cute. Si dovrebbe sempre cercare di prediligere i prodotti naturali e biologici come ad esempio gli olii, tra i quali spicca l’olio di Argan. Sono infatti moltissimi i vantaggi che può apportare l’olio di Argan per i capelli e alla salute della cute. Il suo utilizzo una volta a settimana è sufficiente ad ottenere risultati notevoli se si procede con costanza ed attenzione.

 

Quali sono le Origini dell’Olio di Argan

Questo prodotto naturale è ricavato dai semi della pianta di Argania Spinosa che cresce in Marocco e altri territori del nord Africa. In queste zone sono numerose le cooperative femminili di donne dedite alla raccolta dei frutti di questo albero e alla produzione dell’olio. Attraverso il metodo manuale di estrazione queste cooperative contribuiscono a mantenere in vita un’antica usanza e tradizione marocchina, esportando il risultato del loro lavoro in tutto il mondo, dove l’olio di Argan è apprezzato e riconosciuto come emblema dell’agricoltura nord africana. Queste organizzazioni svolgono inoltre una rilevante funzione sociale in quanto sono dei luoghi di aggregazione per le donne marocchine, spesso analfabete, che vengono aiutate ad emanciparsi oltre che ad imparare a leggere e scrivere.

L’olio di Argan, a seconda del processo con cui viene ricavato, può trovare applicazione sia in ambito cosmetico ma anche in cucina, dove viene utilizzato per la realizzazione di ricette tipiche o come salutare condimento al posto dell’olio di oliva. La principale differenza osservabile tra le due tipologie sta nel colore che le caratterizza, in quanto l’olio alimentare risulta molto più chiaro rispetto a quello cosmetico che è invece più scuro.

 

Perché e Come si Applica l’Olio di Argan nella Cura dei Capelli?

Dal punto di vista della salute e della cosmesi l’olio di Argan trova molteplici applicazioni e funzionalità. Viene infatti sfruttato per la cura della pelle grazie alle sue proprietà antiossidanti dovute alla presenza della vitamina E contrasta i radicali liberi mantenendo più elastica la pelle. Contenendo anche la vitamina A l’olio svolge anche la funzione di antinvecchiamento mentre gli omega 3 e 6 aiutano l’organismo a mantenere un sano ciclo di vita delle cellule.

In particolare l’Argan è utilizzato per la cura dei capelli crespi, secchi e disidratati. I principali effetti che un uso costante può garantire sono la riparazione di danni provocati da piastre e altri strumenti, districare i capelli ricci, prevenire la caduta e favorire la ricrescita, eliminare le doppie punte, evitare l’effetto crespo, proteggere dagli agenti esterni, donare volume ed idratare le chiome non uniformi.

Il miglior modo per applicare il prodotto sui propri capelli prevede più fasi che vanno seguite con attenzione per ottenere il risultato migliore. Innanzitutto, con i capelli ancora asciutti, è opportuno massaggiare delicatamente la testa in modo da revitalizzare la cute, in seguito mettere qualche goccia di olio sulle mani e strofinare in modo da riscaldarlo per poi infine applicarlo sui capelli seguendone la lunghezza dalla radice fino alle punte e lasciandolo riposare per circa un’ora. Questo procedimento può essere seguito dall’utilizzo dello shampoo, possibilmente neutro, e da un attento lavaggio ed asciugatura, ed è consigliato almeno una volta a settimana.

L’olio di Argan per la cura della cute può essere quello puro oppure integrato in altri prodotti della linea per capelli. Sul mercato infatti si trovano diversi prodotti come shampoo, balsamo o maschere ristrutturanti che contengono alte percentuali di olio di Argan e possono essere utilizzati per le stesse finalità.