Oh mio Puccini caro, Virginia Cerrone presenta il suo libro a Cori


Appuntamento sabato 14 Ottobre, alle ore 17:00, al Palazzetto Luciani. Alla presentazione farà da cornice la mostra di dipinti “Suggestioni”, degli artisti Maria Paola Cerasani e Sandro Cordova.


Puccini Virginia Cerrone libro Cori


Sabato 14 Ottobre, alle ore 17:00, al Palazzetto Luciani di Cori, Virginia Cerrone presenterà il suo romanzo “Oh mio Puccini caro”, pubblicato da 13LabEdition, dal titolo ispirato alla celebre aria pucciniana “Oh mio babbino caro”, tratta dal Gianni Schicchi, del 1918. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Culturale “Olimpo”, è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cori.

Il libro, lungi dall’essere l’ennesima biografia del grande operista lucchese, narra invece una storia d’amore ambientata a Torre del Lago Puccini, frazione di Viareggio, col sottofondo musicale inevitabilmente legato al Maestro, alla sua poetica lirica e all’International Festival Puccini, organizzato ogni anno dalla Fondazione Festival Pucciniano nel nuovo Gran Teatro.
Nel 2006 la segretaria d’azienda di Roma, Liù Donati, Liù come la schiava di Turandot, Donati come Buoso Donati del Gianni Schicchi, vicina alla pensione e fresca di vincita al superenalotto, decide di dare una svolta alla sua vita: va a lavorare in Versilia, meta delle sue vacanze, in un mondo a lei più congeniale, quello artistico, dove incontra il Direttore d’orchestra Attilio Sadun.

Inizia così una relazione sentimentale dal sapore antico, cui fanno da colonna sonora le opere universali di Giacomo Puccini, e i luoghi a lui cari, che a ben leggere ha come protagonista assoluta la musica. Attraverso la mostra di acrilici degli artisti Maria Paola Cerasani e Sandro Cordova, “Suggestioni”, che farà da cornice alla presentazione, la pittura incontrerà la letteratura.

Virginia Cerrone, romana, oggi residente ad Anzio, dopo una lunga attività nel settore delle telecomunicazioni si è dedicata alla scrittura, dando alle stampe un racconto per bambini e uno dedicato a Papa Francesco. Personalità poliedrica, doppiatrice, regista e sceneggiatrice, è comparsa nel film di Paolo Sorrentino “La Grande Bellezza” ed è tra gli autori del mediometraggio “Il Sogno della Terra”.