Nicola Orazzini, professionista nel campo della consulenza, crea il social civile AreALibera


Nicola Orazzini, fondatore di Orazzini & Associati S.r.l. e L.M. Consult S.r.l., beneficia di una formazione multidisciplinare che lo ha portato a confrontarsi con importanti realtà a livello nazionale.

Nicola Orazzini, Amministratore di L.M. Consult S.r.l.

Percorso professionale di Nicola Orazzini

Nicola Orazzini nasce a Livorno nel 1960 e intraprende un percorso formativo che lo porterà a laurearsi sia in Economia e Commercio che in Sociologia. Nel 1981 inizia la propria carriera professionale lavorando come dipendente per la Sede livornese di Credito Italiano. Dal 1990 al 1999 assume la carica di Vice Direttore delle Sedi di Cagliari e Piacenza e successivamente quella di Direttore nelle Filiali di Firenze, Prato e Faenza. Nel 2000 diventa Direttore Commerciale Area Corporate Liguria-Sardegna presso la Sede di Genova. Poco dopo è Direttore Regionale Area Corporate Milano. Dalla fusione di Credito Italiano e Unicredito nasce Unicredit e Nicola Orazzini continua il suo percorso lavorativo nel Gruppo, ricoprendo le cariche di Direttore Regionale per l’Area Centro Sud e per quella del Centro Nord fino ad arrivare ad essere Membro del Comitato di Direzione e successivamente Vice Direttore Generale. Nel 2007 si trasferisce all’interno di Unipol Gruppo Finanziario, ricoprendo il ruolo di Vice Direttore Generale dell’Area Commerciale Gruppo per diventare in seguito Direttore Generale di Unipol Banca S.p.A. Nel 2009 fonda Orazzini & Associati S.r.l., società con focus principale rivolto alla consulenza in materia di riorganizzazione aziendale e turnaround. In seguito dà vita a L.M. Consult S.r.l., azienda di consulenza direzionale e mediazione creditizia per piccole e medie imprese.

Nicola Orazzini e la nascita del primo social civile italiano

Nel 2014 nasce AreALibera: il social network si propone come strumento per avvicinare Amministratori Pubblici e cittadini in modo che possano discutere e risolvere i problemi legati al loro territorio. Il primo social civile italiano è un’area gratuita di dibattito dedicata alla comunità, con la finalità di promuovere la condivisione di progetti e argomenti da parte degli amministratori del territorio. Permette inoltre l’apertura di tematiche nuove e la possibilità di discuterne pubblicamente, consentendo ai cittadini di osservare le attività dei loro amministratori e fornendo loro l’occasione di proporre direttamente idee e soluzioni. L’ultimo progetto di AreALibera è AreALavoro: l’applicativo è creato col fine di permettere agli amministratori di comunicare fra loro, agevolando il confronto fra chi governa le nostre città e migliorando di conseguenza l’efficienza della Pubblica Amministrazione. L’extranet di AreALibera è la soluzione migliore per la comunicazione interna degli enti locali, che trova risposta all’attuale mancanza di strumenti adatti alla condivisione di informazioni tra politici locali, ponendosi di fatto come fondamentale strumento dall’alto valore strategico.