Natale al ‘Chiominto’ di Cori


Dal 10 al 22 Dicembre tutti i plessi scolastici del territorio animeranno una serie di iniziative all’insegna dei temi cari all’Istituzione Scuola locale: intercultura, tolleranza, accoglienza, inclusione, dialogo, integrazione, fraternità e solidarietà.

L’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’, con il coordinamento della docente funzione strumentale al territorio, Laura Collinvitti, ha stilato un cartellone di iniziative prenatalizie aperte al pubblico che coinvolgerà tutti i plessi locali fino al 22 Dicembre. Gli studenti in questi giorni stanno anche contribuendo a decorare le vetrine di molti negozi di Cori, Giulianello e Boschetto con lavoretti fatti a mano.

Il filo conduttore di questi appuntamenti ruota intorno ai temi cari all’Istituzione Scuola di Cori, ossia l’intercultura e la tolleranza; l’accoglienza e l’inclusione del ‘diverso’; il dialogo, l’integrazione e la fraternità tra i popoli; la solidarietà verso gli ‘ultimi’, ai quali il ‘Chiominto’ dedica vari progetti durante l’anno scolastico, come naturale arricchimento del normale percorso formativo ed educativo.

Si parte sabato 10 Dicembre. ‘Aspettando il Natale’, alle 18 le V B e C e la II A – corso romeno – della Primaria ‘V. Laurienti’ presenteranno nella Chiesa di S.Maria della Pietà, lo spettacolo ‘Natale nel mondo’, una messa in scena di usi, costumi e tradizioni natalizie da tutti i continenti, frutto di una ricerca dalla quale è scaturita anche la mostra iconografica che verrà allestita la mattina a piazza della Croce.

Il palinsesto proseguirà giovedì 15 all’Infanzia ‘A. Marchetti’ dove ci si scambierà gli ‘Auguri di Natale’ con canti e poesie sulla la nascita di Gesù (aula magna, 15). Venerdì 16 sarà la volta dei ‘Canti di Natale sotto l’albero’ all’Infanzia ‘G. Rodari’, canzoncine e poesie tradizionali e non a tema natalizio (palestra, 9 e 15).

Lunedì 19 la IV A della Primaria ‘V. Laurienti’ reciterà ‘Natale 2016’: un pensiero agli emarginati assiepati nelle stazioni e ai bordi della strada (palestra, 11:30). Le classi I, II, III, V A accenderanno i riflettori sui diritti dell’infanzia, spesso negati, con ‘Non basta un sorriso … mettiamocelo in testa’, dall’omonima campagna di raccolta fondi dell’UNHCR per l’istruzione dei bambini rifugiati (palestra, 16). Il ‘Natale’ all’Infanzia ‘R. Marchetti’ sarà una Notte Santa raccontata con le voci di: firmamento, terra e natura (palestra, 10).

Martedì 20 le III B e C della Primaria ‘V. Laurienti’ daranno vita ad un ‘Natale speciale’: un augurio ai bambini meno fortunati che non potranno vivere la festa in pace, gioia e serenità (aula magna, scuola infanzia Cori, 15). Alla Secondaria di primo grado ‘S. Marchetti’ il ‘Concerto di Natale’ degli alunni del corso musicale (aula magna, 10).

Mercoledì 21 le II B e C della Primaria ‘V. Laurienti’ impersoneranno ‘E tutto accadde … in una notte magica’, un invito ad aprire il cuore a tutti come ha fatto Gesù (palestra, 11:30). ‘Cantiamo il Natale’ per il coro della Primaria ‘Don Silvestro Radicchi’, con canti natalizi a sfondo religioso (aula magna scuola media Giulianello, 10).

Giovedì 22 le IV B e C della Primaria ‘V. Laurienti’ leggeranno la ‘Lettera di Natale’ indirizzata all’amico Gesù, affinchè doni felicità a chi non ne ha, tra canti e poesie, in mezzo ad un presepe animato (palestra, 10). ‘Natale per caso’ alla Secondaria primo grado ‘A. Massari’, che proporrà il concerto della sua banda musicale (palestra, 10).

Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR